Eccellenza Italia

Ancora incerto l'arrivo di Bergamasco a Rovigo

Scritto da Manuel Zobbio

Sembrava già fatta per Mirco Bergamasco a Rovigo ed invece la notizia non è confermata. Secondo quanto riportato da Andrea Nalio su Il Resto del Carlino e da Alice Sponton su Il Gazettino il più piccolo dei fratelli Bergamasco, benché legato alla città di Rovigo, non avrebbe ancora deciso e secondo alcune fonti sarebbe in attesa di una trattativa avviata con un club giapponese.
«La decisione arriverà presto», ha dichiarato lo stesso Mirco Bergamasco da Parigi, mentre il presidente Zambelli, che aveva invitato a considerare attendibili unicamente le notizie comunicate attraverso i comunicati ufficiali del club, ha dichiarato che «La proposta gli piace. Attendiamo fiduciosi».
Sul fronte arrivi, ancora in stand by la situazione legata a Ruffolo. «Ha manifestato l’interesse di venire da noi – ha affermato il direttore generale Reale – ma prima deve risolvere le sue questioni con Prato (lodi arbitrali)».
Riguardo Lombardi e Leonarduzzi, ancora legati al Rovigo da un altro anno di contratto, il club è in attesa di capire le destinazioni gradite ai due giocatori, in quanto non rientrano nei piani del nuovo staff tecnico.
Infine, Stefan Basson, che non è stato convocato per i Mondiali Seven di Mosca con la Nazionale Sudafricana, molto probabilmente rimarrà a Rovigo anche la prossima stagione.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi