Italia Serie B

Belluno, manca sempre un pilone

Scritto da Manuel Zobbio

Il Rugby Belluno ha completato lo staff tecnico in vista della stagione 2011/12, ad affiancare il tecnico Alberto Gobbi sarà un altro feltrino: Federico Coppa e non Massimiliano Savelli, che ha scelto di continuare a giocare ancora per una stagione. Una scelta accolta con piacere dal club e dallo stesso tecnico Gobbi, che rischiava di ritrovarsi a dover rinunciare ad un altro elemento d’esperienza, oltre a fare i conti con l’adio del centro Righes. «Il problema sta nel fatto che andrà a lavovare all’estero, pertanto lo perderemo di sicuro – ha spiegato il l team manager gialloblù Massimo Mannello, al termine di un giro di consultazione con tutti i protagonisti della seconda salvezza consecutiva – in compenso, buone notizie per Cibien e Zago, che cominceranno la preparazione e poi dovrebbero continuare a darci il loro qualificato contributo. Gli altri hanno deciso di proseguire e anche questo aspetto è molto importante». In entrata vi sono invece alcuni innesti dalle giovanili di Villa Montalban: «Stiamo pensando a Capraro e Bortoluzzi dalla 18, per esempio: il primo è un uomo di mischia e il secondo un centro. Dalla 20, invece, arriveranno in prima squadra i vari Schenal, Perale, Brancher, Pasa, Zampieri e Da Rold. Non vorrei dimenticare qualcuno, ma i nomi sono essenzialmente questi». Mancherebbe comunque ancora un pilone per aumentare la consistenza della mischia, una necessità che a Belluno hanno riscontrato spesso in passato, senza mai risolvere definitivamente il problema.«Vedremo se saremo capaci di trovare un pilone, compatibilmente con le nostre possibilità economiche – ha spiegato Mannello – non dovessimo farcela, è chiaro che ci arrangeremmo con quelli che abbiamo già in casa. La squadra sarà competitiva e in grado di salvarsi con maggiore tranquillità, in confronto a quest’anno».

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi