Eccellenza Italia

Bustos tra Brescia e Rovigo

Scritto da Manuel Zobbio

Confermato Davide Duca, a Rovigo si parla ora del futuro di German Bustos. Confermato la scorsa estate nonostante il parere negativo di Umberto Casellato – che ne frattempo aveva rassegnato le dimissioni da tecnico dei rossoblu- l’argentino potrebbe seguire infatti le orme dei veterani Juan Cruz Legora e Pablo Calanchini, lasciando il Polesine. L’accordo economico tra giocatore e club sembrerebbe infatti lontano, tant’è che vi sarebbe già una nuova città pronta ad accoglierlo: Brescia. All’Invernici di San Polo infatti i bianco-blu hanno scelto di tornare al passato, offrendo nuovamente la panchina a Piero Molinari, così da poter concentrare le risorse su l’arrivo di alcuni innesti stranieri, in particolare apertura e numero 8.

Nonostante i numerosi nomi sulla scrivania del d.s. Beppe Lanzi, tra cui quello del numero 10 del Mogliano Japie Naude e dell’ex Piacenza Tane Jericevich, macchina da punti che vorrebbe rientrare in Italia dopo l’esperienza nel massimo campionato spagnolo, il favorito sarebbe infatti proprio German Bustos, a cui sarebbe stato offerto un biennale, stando a quanto pubblicato negli ultimi giorni dai quotidiani di Rovigo. Bustos che potrebbe essere seguito ai piedi del Cidneo da un altro argentino rossoblu, il numero 8 Guzman, confermando una sorta di predilezione dei bresciani per il Sudamerica.

Le pressioni per una conferma di Bustos nelle fila dei Bersaglieri tuttavia non mancano, tifosi e giornalisti sembrerebbero infatti concordi nel definire quella 2010/11 come la sua miglior stagione in Italia, tant’è che in molti vedrebbero di buon occhio una soluzione con l’argentino a fare da chioccia ad un giovane promettente, su cui investire per il futuro. Giovane che in viale Alfieri avrebbero già individuato, senza andare troppo lontano: si tratterebbe infatti di Nicolò Fratini, giovane numero 10 del Badia, a cui verrebbe subito affidata la direzione del gioco dell’Under 23 rossoblu.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

1 Commento

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi