Rugby Internazionale

Canale: “con Giappone e Scozia la messa a punto per i mondiali”

A nemmeno ventinove anni, con sessantasei apparizioni in maglia azzurra al proprio attivo ed un titolo di campione di Francia in bacheca, Gonzalo Canale è uno dei veterani dell’Italrugby che, a Villabassa, continua la preparazione ai Mondiali di settembre in Nuova Zelanda.

Per il centro del Clermont-Auvergne, inserito dal CT Nick Mallett nella lista dei trenta Azzurri convocati per la rassegna iridata d’autunno, quella neozelandese sarà la terza Coppa del Mondo dopo quelle del2003 inAustralia e del2007 inFrancia.

E’ la mia terza preparazione estiva in vista dei Mondiali, ognuna è stata diversa dalle precedenti ma il lavoro duro è sempre la caratteristica delle estati che precedono la Rugby Word Cup. Stiamo lavorando per essere al meglio – spiega Canale – e adesso ci aspettano le due partite contro il Giappone e la Scozia che serviranno per mettere a punto e finalizzare quanto abbiamo fatto in queste settimane di ritiro in Val Pusteria”.

Dopo tanta palestra e tanti allenamenti non vediamo l’ora di scendere in campo e giocare a rugby – prosegue – e sia ad agosto che soprattutto ai Mondiali vogliamo fare molto bene. L’obiettivo sono i quarti di finale che ci sono sempre sfuggiti, soprattutto nel 2007: questo gruppo ha tutte le carte in regola per centrare l’obiettivo. Non essere mai arrivati ai quarti prima, provare a scrivere una nuova pagina nella storia della Nazionale, è sicuramente uno stimolo in più per tutti noi”.

Penso che passare il turno sia nelle nostre possibilità, tocca a noi dimostrare sul campo il nostro valore. Conosciamo il girone che ci aspetta ai Mondiali e sicuramente Australia ed Irlanda sulla carta sono le favorite, ma ogni partita ha la sua storia e noi affronteremo ogni avversario con lo stesso approccio”.

La vittoria di marzo sulla Francia appartiene al passato, noi adesso siamo concentrati solo sul presente ed il nostro presente è la Rugby World Cup. Non possiamo permetterci di pensare alle partite che abbiamo giocato o a quello che accadrà dopo i Mondiali, pensiamo solo alle partite dei prossimi mesi, ad affrontarle una alla volta nel migliore dei modi”.

Infine, per Canale, un pronostico iridato: “Stiamo seguendo il Tri-Nations, la Nuova Zelanda è molto in forma ma credo che il Sudafrica stia lavorando per essere al top ai Mondiali e difendere il titolo sino alla fine. In ogni caso credo che le tre big dell’Emisfero Sud siano, come sempre, le favorite per la vittoria finale alla Rugby World Cup”.

 

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi