Italia Top 12

Colpaccio Medicei: ecco l’azzurro Francesco Minto

Scritto da Andrea Nalio

Colpaccio de I Medicei che ufficializzano l’arrivo di Francesco Minto. L’avanti lascia così Treviso e si trasferisce in Toscana per una nuova avventura. Ecco il comunicato del club biancorosso.

‘Alla vigilia della ripresa degli allenamenti, in programma domani 23 luglio al Ruffino Stadium Mario Lodigiani, la Società guidata dal presidente Lucibello sfodera un pezzo da novanta. Francesco Minto detto Yao – classe 1987, 194 cm per 108 kg – terza linea con 48 presenze in Nazionale, per le prossime due stagioni indosserà la maglia gigliata della Toscana Aeroporti I Medicei.

Minto, a 31 anni porta a Firenze un considerevole bagaglio di esperienza nel rugby internazionale tra presenze in azzurro – esordio con gli All Blacks nel 2012 – e Celtic League, 110 con il Benetton Treviso. Man of the match contro l’Australia e protagonista della storica vittoria dell’Italia all’Artemio Franchi di Firenze del 2016 sul Sudafrica, contro il quale è stato in formazione nel test match del novembre scorso a Padova. Le sue caratteristiche non hanno bisogno di presentazioni per chi segue il rugby di alto livello. Il suo migliore biglietto da visita sono le percentuali da record sui placcaggi, 94% riusciti su 51, nell’ultima Coppa del Mondo di rugby in Inghilterra del 2015.

Il presidente Giacomo Lucibello commenta le operazioni messe in atto in questa fase di preparazione alla prossima stagione sportiva: «L’operazione Minto fa parte del percorso di crescita de I Medicei come da progetto che ci siamo dati. Sono contento dell’ingresso che avremo di nuovi sponsor il che conferma quanto di buono stiamo facendo e quanto Il nostro territorio sia attento a questa crescita. Anche le strutture a disposizione della squadra stanno migliorando in questa ottica. Il campo sintetico che sarà pronto i primi di settembre, gli accordi per la nuova palestra vanno in questa direzione. Nuovo personale in fisioterapia, riconferma dell’accordo con Villa Donatello come medical partner, e la video analisi affidata a Daniel Lo Valvo nostro tecnico della squadra cadetta, sono alcuni degli interventi con cui supporteremo l’attività sportiva. Arrivando alla squadra, quest’anno abbiamo cercato di costruire una gruppo con maggiore esperienza. Manteniamo una linea molto giovane ma inserendo dei giocatori di grande qualità vogliamo far crescere non solo la squadra ma anche la Società grazie alla loro autorità e competenza. In questo senso vanno gli ingaggi di De Marchi, Giovanchelli e Minto. Considero  in particolare Minto un grande colpo. Firmando con lui un biennale ci siamo assicurati un grande giocatore che metterà a disposizione di Presutti il suo background tecnico e personale e la sua voglia di partecipare alla crescita del nostro Club.»

 

 

Nome: Francesco
Cognome: Minto
Soprannome: Yao
Data di nascita: 20 maggio 1987
Luogo di nascita: Mirano
Nazionalità: italiana
Altezza – cm: 194
Peso – kg: 108
Ruoli giocati: seconda linea, terza linea
Ruoli preferiti: terza linea
Club di provenienza: Benetton Treviso Rugby (2010/2018) , Overmatch Rugby Parma (2006/2010) Mirano rugby (~2006)

Honours: Naz U 18/20, Naz A, Naz Maggiore

Caps: 48’. (foto sito I Medicei)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi