Italia Italia Top 12

Colpo Medicei: ecco l’estremo Pedro Mercerat

Scritto da Andrea Nalio

I Medicei di Firenze ufficializzano l’arrivo dell’estremo argentino Pedro Mercerat. Ecco la nota ufficiale della società toscana.

‘È l’estremo Pedro Mercerat il nuovo giocatore argentino ingaggiato dalla Toscana Aeroporti I Medicei che andrà a vestire la maglia gigliata fino alla chiusura della stagione in corso. Classe 1990, 180 cm per 85 kg, Mercerat è una delle colonne del La Plata Rugby Club che partecipa al Top 12 della Unión de Rugby de Buenos Aires (URBA)

Mercerat (soprannominato Pepu) è un trequarti con una buona visione di gioco che può coprire sia il ruolo di estremo che di apertura. Ha una grande abilità di mani e ottime scelte di gioco per attaccare gli spazi. Un altro suo punto di forza è il gioco al piede, sia tattico che dalla piazzola.

“Avevo tantissima voglia di giocare in Italia, un paese dove la cultura, la gente, assomiglia tanto a quella argentina. – sono le prime dichiarazioni del giocatore – Tutti mi hanno raccontato che Firenze è una città bellissima, una delle più belle al mondo. È molto tempo che volevo fare questa esperienza, per fortuna ho avuto questa possibilità e non ho avuto nessun dubbio ad accettare. Mi auguro di poter dare tutto alla squadra in questi mesi che sarò qua. Ho tantissima voglia di conoscere il rugby Italiano e misurarmi nella massima categoria in una squadra di alto livello”’.

Nome: Pedro
Cognome: Mercerat
Data di nascita: 26 febbraio 1990
Luogo di nascita: La Plata
Nazionalità: Argentina
Altezza – cm: 180
Peso – kg: 85
Ruolo: Estremo
Club di provenienza: La Plata Rugby Club
Honours: RWC U20 – Argentina xv – Seleccionado de Buenos Aires.

(Foto sito La Plata Rugby)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi