Rugby Economy

Contributi CONI per il 7’s, un tesoro mal speso?

Scritto da Manuel Zobbio

Quanto si interessa il Comitato Olimpico per far crescere e promuovere una disciplina olimpica come il Rugby 7’s? E’ questa la domanda scomoda che pone oggi nel sul blog il giornalista Duccio Fumero:

Italseven: 5 milioni, ma dove sono?

Una domanda rivolta al CONI oltre che nemmeno troppo indirettamente alla FIR, che forse non tiene conto del fatto che anche grazie a quel contributo l’attività della Federazione può andare avanti. Attività che vanno dalla formazione a più ampio raggio, fino alla partecipazione al Pro14 che attualmente non è sostenuta adeguatamente dal pubblico e da capitali privati, ma che qualche soddisfazione ci sta dando soprattutto negli ultimi 12 mesi. Fino anche alle tanto criticate accademie.. proprio un’Accademia 7’s sarebbe ai nastri di partenza. Tempi e modi sono temi che approfondiremo nel corso dell’anno, perché il 7’s è una disciplina imprescindibile in questo momento e anche l’Italia si sta finalmente adeguando. Il tema è caldo… per gennaio aspettiamoci interessanti novità…

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi