Italia Rugby Internazionale

Domani scende in campo l'Italia

Una sgambata sul meraviglioso prato del Western Spring Stadium di Auckland ha concluso la preparazione dell’Italrugby allenata da Nick Mallett al debutto nella Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011” che domani al North Harbour Stadium di Auckland (ore 15.30 locali, 5.30 in Italia, diretta Sky Sport 2HD) metterà gli Azzurri di fronte all’Australia due volte campione del mondo.
Oggi, dopo l’allenamento mattutino, è toccato a capitan Sergio Parisse incontrare la stampa nell’ultima conferenza della settimana ed offrire il proprio punto di vista sulla partita di domani: “Sarà una gara molto, molto dura e da parte nostra dovremo avere il giusto approccio mentale sin dal calcio d’inizio, applicare alla lettera il piano di gioco. Vogliamo approcciare la gara nel modo più positivo possibile, giocare bene contro l’Australia senza dimenticare che il Mondiale non inizia e non finisce domani” ha detto il numero otto dell’Italia che, domani, taglia il traguardo delle ottanta presenze in Nazionale.
“Dovremo essere molto cauti con il gioco al piede, evitare di calciare troppo su di loro per non esporci ai loro micidiali contrattacchi, contendere ogni pallone con grinta ed evitare di farli correre troppo per il campo con la palla” ha proseguito Parisse.
“Essere qui al mio terzo Mondiale è fantastico, sono molto felice: è sempre entusiasmante giocare la Rugby World Cup sia che si tratti della prima, della seconda, della terza volta. Aspettiamo tutti con ansia la sfida contro i Wallabies, non vediamo l’ora di scendere in campo”.
“Aver battuto la Francia a marzo è stato un grande risultato, ma per noi giocatori deve appartenere al passato. Non ci pensiamo troppo, del resto la Francia ci ha battute molte volte, dobbiamo pensare al futuro, non al passato”.
Queste le formazioni domani in campo al North Harbour Stadium per la prima partita della Pool C della Rugby World Cup:

Auckland, North Harbour Stadium – domenica 11 settembre 2011, ore 15.30
RWC, Pool C – I giornata

Australia v Italia

Australia: Beale; Ashley-Cooper, Fainga’a A., McCabe, Ioane; Cooper, Genia; Samo, Pocock, Elsom; Horwill (cap), Vickerman; Alexander, Moore, Kepu
a disposizione: Polota-Nau, Slipper, Simmons, McCalman, Higginbotham, Burgess, O’Connor
all. Deans

Italia: Masi; Benvenuti T., Canale G., Garcia, Bergamasco Mi.; Orquera, Semenzato; Parisse, Barbieri R., Zanni; Van Zyl, Del Fava; Castrogiovanni, Ghiraldini L., Lo Cicero
a disposizione: D’Apice, Cittadini, Bortolami, Derbyshire, Gori, Bocchino, McLean
all. Mallett

arb. Rolland (Irlanda)
g.d.l. Kaplan (Sudafrica), Pollock (Nuova Zelanda)

Precedenti
Giocate 15/Vittorie Italia 0/Pareggi 0/Vittorie Australia 15
Italia – Australia 14-32 Firenze 20.11.2010 TM
Australia – Italia 34-12 Melbourne 20.06.2009 TM
Australia – Italia 31-8 Canberra 13.06.2009 TM
Italia – Australia 20-30 Padova 08.11.2008 TM
Italia – Australia 18-25 Roma 11.11.2006 TM
Australia – Italia 69-21 Melbourne 25.06.2005 TM
Italia – Australia 3-34 Genova 23.11.2002 TM
Italia – Australia 18-40 Padova 23.10.1996 TM
Australia – Italia 20-7 Melbourne 25.06.1994 TM
Australia – Italia 23-20 Brisbane 18.06.1994 TM
Italia – Australia 6-55 Roma 03.12.1988 TM
Australia – Italia 39-18 Brisbane 01.06.1986 TM
Italia – Australia 7-29 Rovigo 22.10.1983 TM
Italia – Australia 15-16 Milano 04.11.1976 TM
Italia – Australia 21-59 L’Aquila 21.11.1973 TM

Dall’Ufficio Stampa FIR

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi