Eccellenza Italia

Primo turno di Eccellenza: le ultime dalle sedi

Con San Gregorio Catania – Estra I Cavalieri Prato prende ufficialmente il via la 82esima edizione del massimo campionato italiano di rugby.
Di seguito le ultime notizie dalle sede per le società impegnate domani. Domenica 9 ottobre l’incontro tra Petrarca Padova e Cammi Calvisano sarà trasmesso in diretta su RAI SPORT 1 e contestualmente in streaming sul portale www.raisport.rai.it

Questo il programma completo della prima giornata:

Sabato 8 ottobre
San Gregorio Catania – Estra I Cavalieri Prato (ore 14.30)
Marchiol Mogliano – mantovani Pol. Lazio (ore 16.00)
L’Aquila Rugby 1936 – banca Monte Crociati (ore 16.00)

Domenica 9 ottobre 2011
Petrarca Padova – Cammi Calvisano (ore 15.00)
Rugby Reggio – Femi Cz Rovigo (ore 16.00)

DALLE SEDI

SAN GREGORIO CATANIA – ESTRA I CAVALIERI PRATO

SAN GREGORIO
L’attesa è finita! Domani (sabato 8 ottobre, ore 14:30) scatta la prima storica partecipazione del San Gregorio Catania Rugby in Eccellenza. Prende il via proprio dal “Monti Rossi” di Nicolosi, la casa del rugby verdeblù, l’avventura etnea più prestigiosa. L’esordio assoluto sarà contro i temibili Cavalieri Prato, compagine che può contare su un organico di prima fascia e che parte con ambizioni d’alta classifica. Il match tra etnei e toscani inaugurerà di fatto l’82ª edizione del massimo torneo nazionale, dato che l’inizio è stato anticipato di un’ora e mezza rispetto al resto del programma della prima giornata. Il match è stato affidato ad uno degli arbitri più esperti: sarà il signor Mancini di Frascati a dirigere l’incontro che segnerà il primo passo del San Gregorio in Eccellenza. I giudici di linea saranno Bonacci (Roma) e Rosamilia (Colleferro); quarto uomo: Costantino (Messina).
Dopo la presentazione ufficiale del campionato nazionale d’Eccellenza, svoltasi ieri a Milano – non senza un pizzico d’emozione da parte del vice presidente Andrea Nicotra, del tecnico Orazio Arancio e del capitano Tomas Pucciariello, presenti in rappresentanza della società verdeblù – questa mattina la compagine etnea ha sostenuto la rifinitura, in vista del difficile impegno di domani contro i Cavalieri, dove il tecnico Orazio Arancio ha fugato gli ultimi dubbi sulla prima formazione titolare stagionale. Arancio che ha potuto contare anche sugli ultimi arrivati “last minute” in casa etnea: Conrad Gillingham e Barry Faamausili. Due colpi ad effetto messi a segno dalla società etnea, che così ha completato nel migliore dei modi l’organico verdeblù rendendolo al massimo competitivo. Il neozelandese Gillingham (187 cm – 90 kg), arrivato a Catania da qualche giorno, è un ventiduenne centro; Faamausili, che è sbarcato proprio oggi in Sicilia, invece, è un pilone destro samoano, classe ’88, di grandi attitudini fisiche (185 cm – 124 kg). Il neozelandese conta già alcune significative esperienze in Australia (Club Kalamunda), mentre l’atleta samoano è stato prelevato dagli irlandesi del Connacth. Entrambi dovrebbero essere già protagonisti domani contro i Cavalieri Prato.
La sfida contro i toscani – per l’appunto – sarà certamente dura. Un gruppo di altissimo profilo che conta tra le sue fila anche l’estremo, ex nazionale azzurro, Rima Wakarua. Strada in salita sin da subito, dunque, per il quindici etneo che, dal canto suo, ci tiene a ben figurare sin dalla prima. Prato scenderà in campo a Nicolosi per centrare la vittoria e cancellare subito il -4 in classifica (penalizzazione dovuta al mancato riconoscimento dell’attività giovanile Under 16). La squadra etnea, comunque, è competitiva darà certamente del filo da torcere ai Cavalieri. In più, il San Gregorio potrà contare sul calore del pubblico di casa e sull’ottima tradizione casalinga del “Monti Rossi”. Per domani, infatti, a Nicolosi è previsto il pubblico delle grandi occasioni per incitare e spingere gli etnei tra i grandi del rugby nazionale. Si va verso il tutto esaurito!
Il San Gregorio, in qualità di matricola del campionato, partirà con l’obiettivo di centrare la salvezza. “Sappiamo di essere gli ultimi arrivati – ha commentato il coach Orazio Arancio – ma consapevoli delle nostre possibilità. Contro i Cavalieri sarà difficilissimo, loro sono un’ottima squadra con un organico di prima fascia. Grande rispetto per un avversario di alto livello come Prato, ma il San Gregorio si farà rispettare. Ho detto ai miei ragazzi di dare sempre il massimo e di non peccare mai di stimoli e grinta anche nelle situazioni più difficili. Sono convinto che diremo la nostra, il nostro scudetto è il nono posto.”
Questa il probabile quindici titolare del San Gregorio Catania per la prima sfida interna con i Cavalieri: Todeschini, Giobbe, Gillingham, Valcastelli, Daupi, Pucciariello (cap.), Calabrese, Nordstrom, Doria, Amenta, Grimaldi, Sala, Duca, Rampa, Suaria. A disposizione: Gentili, Lo Faro, Faamausili, Sarto, Carbone, Failla, Venturi, Leonardi. Indisponibili: Montanelli, Dell’Aria. Altri: Privitera, Catania, Micale.

PRATO
Parte dalle pendici dell’Etna la lunga cavalcata dei Cavalieri Estra. La formazione di De Rossi e Frati, dopo la presentazione del campionato di domani, partira’ venerdi’ all’ora di pranzo per la trasferta siciliana di Nicolosi dove sfidera’ i padroni di casa del San Gregorio.
L’inizio di stagione non sara’ sicuramente facile, ma i tuttineri gia’ da Nicolosi cercheranno di iniziare la loro cavalcata.
“L’inizio di campionato non sara’ semplice lo sappiamo benissimo – conferma l’allenatore Andrea De Rossi – iniziamo su di un campo difficile come quello di Nicolosi, e sappiamo benissimo che sulla nostra strada troveremo una squadra e un ambiente che affontera’ questo esordio in Eccellenza con grandissimo entusiasmo”.
“Massimo rispetto e massima attenzione nei confronti dei nostri avversari del San Gregorio, ma oggettivamente siamo squadre che hanno obiettivi diversi e proprio per questo scenderemo in campo per fare il nostro gioco, che quest’anno per volere mio e di Filippo Frati che condivide con me la guida tecnica della squadra sara’ improntato sul gioco offensivo e sul possesso dell’ovale”.
Ma ecco la prima formazione dei Cavalieri 2011-2012: Young, Giovanchelli, Garfagnoli, Kolo’Ofai, Boscolo, Saccardo, Damiani, Belardo, Patelli, Wakarua, Ngawini, Chiesa, Majstorovic, Von Grumbkov, Berryman.
A disposizione: Lupetti, Borsi, Balboni, Bernini, Petillo, Vezzosi, Murgier, Tempestini.
Indisponibili: Frati, Leonardi, Nifo.

MARCHIOL MOGLIANO – MANTOVANI POL. LAZIO

MOGLIANO
Siamo finalmente arrivati ai blocchi di partenza della nuova stagione Rugbystica di Eccellenza. Ieri la presentazione del Campionato a Milano con il Presidente Dondi e domani, sabato 8 ottobre alle ore 16.00 subito il via il match tra il Marchiol Mogliano e la Rugby Lazio. Partita difficile visto che i Laziali si sono sempre dimostrati una compagine davvero ostica qui allo stadio Quaggia, vincendo in particolare le ultime due sfide. Umberto Casellato ha cercato di preparare la partita come tutte le altre gare, non trascurando nemmeno i piccoli dettagli. Il resto dipenderà dal comportamento in campo dei ragazzi che stanno a poco a poco crescendo nel rendimento e nell’affiatamento tra reparti.
Conclusa ottimamente la campagna abbonamenti superando quota 200, aprofittiamo per ringraziare tutte le persone che ci hanno accordato la loro fiducia e ricordiamo i prezzi di ingresso allo Stadio per le partite di Campionato e del Trofeo Eccellenza:
Interi: 10 Euro (prezzo abbassato rispetto alle prime comunicazioni)
Ridotto Donne, Over 65 e Abbonati Benetton Pro12: 5 Euro
Under 20 (classe 1992): 1 Euro
Ma ecco la probabile formazione del Mogliano che vedremo scendere in campo sabato:
Marchiol Mogliano: Cerioni, Onori, Perziano, Ceccato E., Patrizio, Cornwell, Endrizzi, Eyre, Candiago E, Orlando, Burman, Fuser, Ceccato A., Corbanese, Meggetto
a disposizione: Cenedese (pilone), Gianesini (tallonatore), Pesce (pilone), Bocchi, Swanepoel, Lucchese, Simion, Candiago V.

LAZIO
Formazione inedita quella della SS Lazio Rugby che, nella prima di Campionato, affronterà il Mogliano in trasferta. Alfredo De Angelis e Victor Jimenez schierano i due nuovi stranieri, Dave Ryan e Kobus De Kock sin dall’inizio e danno spazio a quella covata di giovani della Under 20 della scorsa stagione, di cui una buona parte è entrata a far parte della rosa titolare.
Così, in seconda linea, esordisce Saverio Colabianchi (classe ’90), a mediano di mischia un altro giovane con già una buona esperienza in prima squadra, Davide Bonavolontà ( classe ’90) e, all’ala, un diciannovenne, Alessandro Tartaglia, mentre Carlo Filippucci e Lorenzo Torda, entrambi del ’91 si accomodano in panchina. Dopo qualche anno e varie esperienze in altri club riveste la maglia biancoceleste Diego Varani, capitano della Nazionale Seven che, proprio alla Lazio, è nato e cresciuto. Nell’esordio di campionato non guida la squadra il capitano e n°8 Claudio Mannucci che, non ancora al 100% dopo il piccolo intervento subito, segue la partita dalla tribuna.
Questa la formazione annunciata
Kobus De Kock; Diego Varani; Gianandrea Giacometti; Karl Manu; Alessandro Tartaglia; Edoardo Gargiullo; Davide Bonavolontà; Marco Pelizzari; Mark Siddons; Vincenzo Ventricelli; Saverio Colabianchi; Rhuan Van Jaasveeld; Dave Ryan; Simone Lorenzini; Niccolò Cannone.
In panchina: Diego Ricci; Lorenzo Torda; Matteo Pietrosanti; Michele Nitoglia; Carlo Filippucci; Pierpaolo Rota; Gabriele Gentile; Edoardo Bonavolontà

L’AQUILA RUGBY 1936 – BANCA MONTE CROCIATI

L’AQUILA
Inizia domani il campionato nazionale di Eccellenza: gli uomini del tecnico Di Marco inaugureranno la stagione di fronte al pubblico di casa ospitando i Banca Monte Crociati Parma.
Per l’esordio casalingo, il Fattori si preannuncia particolarmente caloroso e numeroso, complice la presenza annunciata di quasi centocinquanta tifosi atalantini pronti, insieme ai sostenitori delle Brigate, a colorare lo stadio azzurro – nero – verde. La presenza della Curva Nord è stata accompagnata dalla telefonata di Matteo Percassi, figlio del presidente dell’Atalanta, che si è unito ai suoi tifosi per rivolgere un sincero in bocca al lupo ai giocatori e allo staff tecnico, a conferma della stima reciproca tra le due società sportive e la profonda amicizia che lega la squadra neroverde agli ultras.
Tutto un altro “Fattori”, deserto e silenzioso, ha ospitato questa mattina l’allenamento di rifinitura degli aquilani: tanta concentrazione e attenzione hanno caratterizzato il primo team run della stagione. “Inizia con i Crociati la serie dei primi quattro incontri del campionato, decisamente impegnativi e difficili, che ci porteranno ad incontrare le prime classificate della scorsa stagione. – ha esordito l’allenatore Massimo Di Marco – In particolare, siamo consapevoli del valore dell’avversario di domani, con ottimi avanti e giovani tre quarti. Ma, il lavoro e l’attitudine visti questa mattina mi hanno dimostrato e confermato la voglia dei ragazzi di iniziare il campionato col piede giusto.
Sono molto soddisfatto: se riuscissimo a riproporre la stessa attenzione che ha caratterizzato questo allenamento, saremmo in grado di esprimere un gioco notevole, in grado di mettere in difficoltà gli avversari. Poi, come ogni sabato, sarà il campo a decidere il migliore”. – ha dichiarato il tecnico neroverde.
Di seguito i 23 convocati per la partita di domani: Subrizi, Pozzi, Brandolini, Perugini, Marchetto, De Gioia; Mammana, Cialone, Pegoretti, Mereghetti, Zaffiri, Rathore, Long; Leonardi, Dusi; Crichton, Paolucci, Santavicca, Del Pinto, Lorenzetti, Di Massimo, Antonelli, Gerber.

PARMA
Ore di vigilia per la Banca Monte Crociati che domani sul difficile campo di L’Aquila inizia ufficialmente la stagione 2011/1012: dopo sette settimane di preparazione e quattro test match (doppio impegno contro Mogliano e Prato nel triangolare di Parma e incontri contrapposti con Amatori e Aironi) ora finalmente si fa sul serio.
L’head coach Francesco Mazzariol ha sciolto le riserve sul “15” che affronterà i neroverdi nel loro fortino, il “Fattori”: Milani, Manici, Tripodi, Conti, Fletcher, Mandelli, Delnevo, Caffini, Zucconi, Farolini, Enodeh, McCann, Vengoa, En Naour, Magri. Fascia di capitano affidata a Milani che sostituisce nell’occasione il gallese Ireland, non convocato per la trasferta abruzzese al pari di Gennari, Festuccia, Gerosa, i due Ruffolo e Rubini, ai box per guai fisici. Fischio d’inizio alle ore 16.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi