Eccellenza Italia

Eccellenza: risultati e classifica del quarto turno

Scritto da Manuel Zobbio

Prato e Calvisano a comandare. Rovigo e Padova ad inseguire. Il tema della quarta giornata è racchiuso nella quattro vittorie  di Prato (42-10), Rovigo (38-10), Calvisano (36-3) e Padova (15-26) che stanno dando una fisionomia più precisa alla classifica.

Con una prestazione di ottimo livello i Cavalieri battono il Rugby  Reggio per 42-10, alla prima uscita casalinga al Chersoni, gremito da oltre 2000  pettatori, e fanno quattro vittorie di fila.
Pronti via e Reggio che passa in vantaggio con penalty al 3 di Halse.  Il vantaggio ospite dura 3 minuti poi Chiesa trova la via della meta  in mezzo ai pali dopo una bella azione alla mano dei tuttineri.
La partita fila liscia con altre due mete di Petillo, servito ottimamente da Callori e Giovanchelli. Unica mete per il reggio viene realizzata da Griffith al 29’. Complice due errori dalla piazzola di Halse, il Reggio non risce più a tener testa al Prato che va in meta con Bocchino, Majstorovic e Chiesa.

Al Battaglini di Rovigo segnali di risveglio. Una squadra determinata quella rossoblu vista oggi a Rovigo. Ancora qualche incertezza, ma la differenza con i precedenti incontri si è vista tutta. Le azioni hanno avuto quella continuità in grado di disorganizzare la difesa avversaria e le fasi di conquista cominciano a funzionare. Buone le azioni delle due mete che sono il frutto della supremazia evidenziata nel primo tempo. Nalla ripresa la Lazio parte forte e costringe Montauriol al fallo (giallo immediato). Sullo sviluppo dell’azione è Manu ad andare in meta al largo. La Femi-CZ Vea riprende a ricucire il gioco e piano piano con Bustos trasforma i tanti falli commessi dai laziali. Solita girandola di sostituzioni e gioco che diventa sempre più efficace per i rossoblu. Al 70′ Ravalle concretizza il lavoro degli avanti ed al 78 Lubian Lorenzo realizza la meta del bonus dopo una serie di fasi di attacco.

A Calvisano i locali non lasciano nulla al caso e fin dalle prime battute di gioco cercano la meta. Succede che al 13’ e al 21’ Scanferla e Maistri segnano le mete che scavano il break decisivo. Nella ripresa Eramus, Canavosio e Pavin scrivono il definitivo 36-3 che vale il primato in classifica. Dal piede di Pucciariello vengono i punbti per il san Gregorio.

A L’Aquila i campioni d’Italia del Petrarca Padova passano per 26-15 ma nel finale devono serrare i ranghi per fronteggiare il ritorno degli abruzzesi che vanno in meta due volte con Lorenzetti e Santavicca. Il Padova produce molto gioco, muove la palla e la migliore qualità del possesso le permette di sfruttare il piede del cecchino Hilkie (autore di 16 punti). Dalla spinta del pacchetto viene la meta tecnica assegnata al 54’ dal sig. Mitrea.

Eccellenza, IV giornata
(tra parentesi i punti conquistati in classifica)

Eccellenza – IV giornata – sabato 29.10.11
Femi-CZ Vea Rovigo v Mantovani Lazio  38 – 10  (5-0)
Estra I Cavalieri Prato v Rugby Reggio  42 – 10  (5-0)
Cammi Calvisano v San Gregorio Catania  36 – 03  (5-0)
L’Aquila Rugby v Petrarca Padova 15 – 26  (0-4)

domenica 30.10.11 – ore 15.00 – diretta Rai Sport 2
BancaMonteParma Crociati v Marchiol Mogliano
Classifica: Cammi Calvisano e Estra I Cavalieri Prato punti 15; Femi-CZ Vea Rovigo Delta punti 12;  Petrarca Padova punti 11; Mantovani Lazio punti 7; Banca Monte Parma Crociati e Marchiol Mogliano punti 6; San Gregorio Catania e L’Aquila Rugby punti 5; Rugby Reggio punti 4.

^Estra I Cavalieri Prato 4 (quattro) punti di penalizzazione per la mancata partecipazione al campionato obbligatorio Under 16 (delega all’unione Prato Sesto).

I TABELLINI

ESTRA I CAVALIERI PRATO V RUGBY REGGIO 42-10   (21-10)

Marcatori: pt 3 cp Halse (0-3), 6 m Chiesa tr Wakarua (7-3), 21 m  Petillo tr Wakarua (14-3), 29 m Griffith tr Halse (14-10), 42 m   Giovanchelli tr Wakarua (21-10); st 8 m Bocchino tr Wakarua (28-10),   57 m Majstorovic tr Wakarua (35-10), 74 m Chiesa tr Wakarua (42-10)

Estra I Cavalieri Prato: Wakarua; Tempestini (41 Majstorovic), Von   Grumbkov (64 Lunardi), Chiesa, Ngawini; Bocchino, Callori di Vignale   (58 Frati M.); Saccardo (58 Leonardi), Belardo, Petillo; Bernini (41   Kolo’Ofai), Boscolo; Borsi (41 Stefani), Giovanchelli (58 Lupetti),   Ryan (64 Marino). All. Frati F./De Rossi A.

Rugby Reggio: Jones; Apperley, Griffiths, Carra, Castagnoli (70   Mora), Halse (70 Biancaniello), Cigarini (50 Bricoli); Mannato,   Perrone (60 Torlai, 67 Delendati), Moore, Bezzi (50 Carretto); Pulli,  Lanfredi (71 Fontana), Bigi (60 Scalvi), Fontana (50 Rizzelli). All.  Manghi/Ravazzolo

Arb. Bertelli (Ferrara)
G.d.l. Cason (Rovigo), Rebuschi (Rovigo) – Quarto uomo: Fracasso
(Padova)

NOTE: spettatori 2000 circa, ammoniti Fontana (14 pt), Bezzi e
Boscolo (35 pt), Stefani (64).

CAMMI CALVISANO – A.S.D. SAN GREGORIO CATANIA: 36 – 3   (17-03)

Cammi Calvisano: Pavin; Appiani (17’ s.t. Bergamo), Berne, Castello (17’ s.t. Frapporti), Visentin (23’ s.t. Susio); Griffen (cap.), Canavosio; Vunisa, Scanferla (8’ Birchall), Erasmus; Beccaris, Pascu (11’ s.t. Nicol); Costanzo (14’ p.t. Morelli), Maistri (8’ s.t. A. Gavazzi), Lovotti (24’ s.t. Aluigi). All.: Andrea Cavinato.

San Gregorio Catania: Pucciariello (cap.); Montanelli, Gillingham, Valcastelli, Giobbe 11’ s.t. Daupi); Failla (17’ s.t. Venturi), Calabrese; Doria, Sarto (1’ s.t. Amenta), Van Der Valt; Sala, Grinaldi; Faamausili (23’ s.t. Duca), Rampa (23’ s.t. Lo Faro), Gentili (1’ s.t. Suaria); a disp.: Privitera, Leonardi. All.: Orazio Arancio.

Marcatori: p.t.: 8’ c.p. Pavin; 13’ m. Scanferla tr. Griffen, 21’ m. Maistri tr. Griffen, 27’ c.p. Pucciariello; s.t.: 4’ m. Erasmus tr. Griffen, 20’ m. Canavosio, 32’ m. Pavin tr. Griffen.

Arbitro: Traversi (Rovigo)
Note: fine p.t.: 17 – 3; cartellini gialli: 31’ s.t. Van Der Valt; man of the match: Stefano Scanferla. Spettatori: 900.

FEMI-CZ VEA RUGBY ROVIGO DELTA v MANTOVANI LAZIO 38 – 10 (18 – 3)

Marcatori:: 9’ Persico (RO) m.t. da Bustos (7 – 0); 15’ Bacchetti (RO) m.n.t. (12 – 0); 20’ De Kock (ML) c.p. (12 – 3); 22’ Bustos (RO) c.p. (15 – 3); 40’ Bustos (RO) c.p. (18 – 3).  II° Tempo:
47’ Manu (ML) m.t. da De Kock (18 – 10); 54’ Bustos (RO) c.p. (21 – 10); 57’ Bustos (RO) c.p. (24 – 10); 70’ Ravalle (RO) m.t. da Bustos (31 – 10); 78’ Lubian L. (RO) m.t. da Bustos (38 – 10)

Femi-CZ VEA Rugby Rovigo Delta: Basson (65’ Pace); Lubian L., Van Niekerk, Pedrazzi (74’ Duca), Bacchetti; Bustos, Wilson (61’ Zanirato Michele); Barry, Cristiano (61’ Lubian E.), Persico; Montauriol (65’ Barion), Reato; Lombardi(74’ Ceglie), Mahoney (cap.) (74’ Giazzon), Marsh (48’ Ravalle).   all. Roux

Mantovani Lazio: De Kock; Varani, Giacometti (41’ Bisegni), Manu, Rotella; Gargiullo, Bonavolontà D. (41’ Gentile); Mannucci (cap), Ventricelli (58’ Pelizzari), Nitoglia M.; Van Jaarsveld (66’ Colabianchi), Siddons; Ryan (25’ – 35′ Pietrosanti; 75′ Vannozzi), Lorenzini (58′ Fabiani), Cannone (68’ Pietrosanti). all. Jimenez/De Angelis

arb. Marrama (Padova)
g.d.l. Roscini (Milano), Marchesin (San Donà)
Quarto Uomo: Crivellini (Udine).

Cartellini: gialli . 42’ Montauriol (RO)
Man of the match: Jared Barry (Femi-CZ VEA Rugby Rovigo Delta)
(Calciatori: Bustos (Femi-CZ VEA Rovigo Delta) c.p. 4/5, t. 3/4; Basson (Femi-CZ VEA Rovigo Delta) c.p. 0/1; De Kock (Mantovani Lazio) c.p.1/2, t. 1/1.
Note: giornata soleggiata, temperatura 18°, campo in ottime condizioni. 1.100 spettatori (quota abbonati 350).
Punti conquistati in classifica: Femi-CZ VEA Rovigo Delta 5; Mantovani Lazio 0

L’AQUILA RUGBY VS PETRARCA PADOVA 15-26

Marcatori: P.t. 8’ cp Hickey (0 – 3), 13’ cp Hickey (0 – 6), 18’ cp. Del Pinto (3 – 6), 25’ cp Hickey (3 – 9), 40’ mt Barbini (3 – 14) tr Hickey (3 – 16); S.t. 13’ meta tecnica (3 – 21) tr Hickey (3 – 23), 29’ mt Lorenzetti (8 – 23) tr Gerber (10 – 23), 39’ cp Hickey (10 – 26), 44’ mt Santavicca (15 – 26)

L’Aquila Rugby 1936:  Del Pinto (28’ st Antonelli); Santavicca, Di Massimo, Lorenzetti, Paolucci, Gerber; Leonardi (33’ Dusi); Long, Zaffiri,  Mereghetti (9’ st Mammana); Pegoretti (9’ st Di Cicco), Cialone; Pozzi (9’ st Brandolini), Marchetto (21’ pt Perugini (28’ st Cocchiaro)), Subrizi.   allenatore: Massimo Di Marco

PETRARCA PADOVA:  Hickey; Bortolussi, Chillon, Neethling (32’ p.t. Faggiotto), Morsellino; Walsh, Travagli; Palmer, Barbini (16’ st Targa), Persico (30’ st Billot), Tveragan(10’ st Cavalieri), Sutto; Alonso, Gega (17’ st Damiano), Costa Repetto.
Allenatore: Pasquale Presutti

Arbitro: Sig. Mitrea (Treviso)
Guardalinee: De Martino (Napoli),  Brescacin  (Treviso)
4° uomo:  Radetich (Napoli).

cartellini:  12’ st giallo per Brandolini (L’Aquila Rugby 1936), 18’ st giallo per Sutto (Petrarca Padova)
man of the match: Hickey (Petrarca Padova)
Calciatori: L’Aquila Rugby 1936: Del Pinto cp (1/2), tr Gerber (1/2) ; Petrarca Padova: Hickey cp (4/5), tr (2/2)
Note: terreno in buone condizioni, giornata tiepida, spettatori 700 circa
Punti conquistati in classifica: L’Aquila Rugby 1936  0; Petrarca Padova 4

Dall’Ufficio Stampa FIR

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi