Italia Italia Top 12

Edoardo Ruffolo lascia la Rugby Rovigo: ‘Grazie di tutto, vi porterò sempre con me’

Scritto da Andrea Nalio

Edoardo Ruffolo lascia la Rugby Rovigo. La terza linea, che ha subito un altro infortunio al ginocchio al rientro in campo, saluta i rossoblu dopo 5 stagioni. Il messaggio arriva tramite i suoi profili social; messaggio che riportiamo in seguito nella sua interezza.

‘Questo va a tutti i gli amici e tifosi di Rovigo… quelli che per me sono stati e sono una famiglia.. che mi hanno incitato, sostenuto e che mi sono stati sempre vicini anche nei periodo difficili.
GRAZIE DI TUTTO!

È arrivato il momento di salutarci… il nostro futuro prende strade diverse… e a me, tocca solo che ringraziarvi..
Sono stati 5 anni fantastici, 5 anni di emozioni incredibili, 5 anni di gioie e dolori, di risate e pianti… 5 anni di momenti indimenticabili… Potrei elencare 10, 100, 1000 momenti che non scorderò mai. Ma a questo penserò quando sarò vecchio e i ricordi mi faranno ritornare alla mia Rovigo.
Ora l’unica cosa che mi viene da dirvi è: GRAZIE! GRAZIE… DI CUORE!
Mi avete sempre fatto sentire a casa, anche se casa mia era a 200 km da Rovigo… e adesso, devo tornarci.
Ho preso una decisione difficile, anche e soprattutto per l’affetto che provo per Rovigo e che Rovigo mi ha dato in tutto questo tempo, ma è il momento di tornare a casa per “cambiare vita”. Inizierò a lavorare insieme a mio fratello, un progetto che portiamo avanti da 4 anni e che, fortunatamente per me, lui ha fatto in modo di far diventare grande. Ora però ha bisogno di me, del mio sostegno. Quindi torno a casa.
Vi dirò… ne ho sentite davvero tante sul mio futuro in questo periodo… così ho deciso di essere io a dirvi che cosa farò da grande.
Torno a casa, mi metto a lavorare, ma non mollerò il rugby, non potrei mai farlo. Semplicemente andrò in un’altra squadra con una grande storia e con un progetto ambizioso per la quale non vedo l’ora di farne fisicamente parte. Spero di poter tornare in campo quanto prima, in tempo per venire a giocare al Battaglini, giocare davanti a tutti voi e farvi ancora divertire (da avversario questa volta) e poi riabbracciarvi uno per uno al terzo tempo…
E’ stata una scelta di vita, con ragioni che vanno ben al di là delle scelte tecniche e dello sport, ma questo non è certo un addio. Verrò spesso a trovarvi e salutarvi. D’altronde la Rugby Rovigo e tutto quello che la circonda è e sarà sempre la mia seconda famiglia!
Mai come oggi sento quanto importante sia questa frase – ricordatela – «I giocatori vanno e vengono, ma la Rugby Rovigo rimane!»
E io sono fiero di aver vestito questa maglia e di aver fatto del mio meglio per contribuire a farla diventare ancora più grande.
Finisco dicendovi che alla fine il Rugby è “solo” una parte della nostra vita… in realtà è quello che ci lascia, le amicizie che crea e le emozioni che ci fa provare che è… davvero tutto!
Vi poterò sempre con me!!
GRAZIE DI TUTTO!’

(foto profilo Facebook Edoardo Ruffolo)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi