Inghilterra Premiership Rugby Internazionale

Esercitazioni, ordini e aggiornamenti: l’estate in divisa del soldato Semesa Rokoduguni

Scritto da Andrea Nalio

C’è chi, durante la pausa estiva, sceglie località di mare. Chi preferisce la montagna. Chi torna a visitare la famiglia o viaggia alla scoperta di posti da esplorare. Semesa Rokoduguni ha scelto la Scozia e il suo reggimento. L’ala di Bath infatti ha trascorso le ‘vacanze’ estive con la Royal Scots Dragoon Guards, corpo al quale il 29enne si è unito 10 anni fa seguendo le tradizioni familiari. ‘La mia truppa era appena tornata dalla Germania – le parole dell’ala raccontate al sito web del Bath –, mi sono unito ai ragazzi per vedere come stavano e per seguire alcuni corsi di aggiornamento considerati i tanti cambiamenti avvenuti ultimamente’. Rokoduguni, che la scorsa stagione è stato il top scorer per Bath, ha poi raccontato il rapporto con la divisa e i benefici che questa ha portato al suo essere rugbista. ‘Quando sono in un campo di rugby, gli insegnamenti offerti dall’Esercito mi aiutano sempre tanto. Flessibilità, puntualità, giusta attitudine e mentalità sono aspetti che caratterizzano i miei impegni quotidiani’. Nel 2014 Rokoduguni è diventato inoltre il primo soldato dopo Tim Rodber (correva l’anno 1999) a giocare per l’Inghilterra. (foto sito Bath)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi