Italia Serie A

Firenze, arriva dal Bombo il vice Falleri

Scritto da Manuel Zobbio

Continua la preparazione del Firenze in vista della nuova stagione di Serie A, che inizierà il prossimo 7 ottobre a Udine. I fiorentini hanno affrontato Vasari Arezzo e Union Tirreno, in attesa di chiudere il trittico di amichevoli con i club di Serie B toscani, il prossimo 28 settembre, con l’Unione Prato Sesto.«Siamo molto soddisfatti del lavoro atletico-fisico. – ha spiegato il tecnico SordiniMolto positiva anche la risposta della squadra con tanti esordienti. Un organico molto ampio che è motivo di orgoglio per me e Segundo. La prossima settimana passeremo alla parte più tecnica. Vogliamo un tipo di gioco un po’ diverso rispetto al passato con caratteristiche più dinamiche, anche perché non abbiamo una grande forza fisica e non possiamo puntare molto sui pacchetto di mischia».

«Parlando dei singoli – ha proseguito Sordini, svelano qualche volto nuovo rispetto alla squadra dell’anno scorso – abbiamo ritrovato D’Andrea che avevamo perso per infortunio per l’intera stagione passata e abbiamo tesserato anche un giovane proveniente dal Bombo Firenze, Lorenzo Viviano, come alternativa al nostro numero 10 Falleri che ora è fermo per un infortunio ma tra una settimana ritroveremo. Affronteremo un campionato molto difficile, la crisi che ha colpito molti club di Eccellenza ha spinto molti giocatori in Serie A, alzandone il livello tecnico e fisico».

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi