Zebre

Gli Aironi impegnati a Belfast

E’ il ritorno in campo di Carlo Del Fava la novità più importante per gli Aironi che questaa sera scendono in campo a Belfast nel terzo turno della fase a gironi di Heineken Cup (calcio d’inizio alle 20,30 italiane, arbitra l’inglese Andrew Small, a partita non sarà trasmessa in tv).
A Ravenhill, nello stadio che lo ha visto protagonista per due stagioni anche con i gradi di capitano di Ulster, la seconda linea degli Aironi farà il suo debutto stagionale dopo il lungo infortunio, la riabilitazione e la convocazione in Nazionale per la Coppa del Mondo e un nuovo stop precauzionale al rientro dalla Nuova Zelanda.

Quella degli Aironi sarà di nuovo una formazione inedita, a cominciare dal reparto dei trequarti dove Rowland Phillips e il suo staff devono rinunciare per la prima volta a Ruggero Trevisan. Il giovane estremo salta per un acciacco la prima partita in questa stagione dopo aver indossato la maglia numero 15 in tutte le dodici gare fin qui disputate in cui ha collezionato 864 minuti di gioco risultando il più utilizzato nella rosa della franchigia nero-argento. Mancherà anche all’ala Giovanbattista Venditti, altro giovane molto utilizzato dagli Aironi in questa stagione: anche lui salterà la trasferta di Belfast per un infortunio rimediato a Edimburgo venerdì scorso.

Sarà quindi Giulio Toniolatti a coprire il ruolo di estremo, mentre Matteo Pratichetti si sposta all’ala in un ruolo già ricoperto in diverse occasioni nella passata stagione. L’altra ala sarà ancora Sinoti Sinoti, mentre la coppia di centri sarà formata da Gabriel Pizarro e Roberto Quartaroli.

In mediana, complice ancora l’assenza di Orquera, si rivede la coppia formata da Tyson Keats a mediano di mischia con Tito Tebaldi nuovamente schierato all’apertura.

Nel pacchetto di mischia si rivede anche Simone Favaro, che torna disponibile dopo la botta subita a Monza contro i Leicester Tigers. Assieme a lui in terza linea ci saranno Josh Sole con il numero 8 e Nicola Cattina. In seconda linea, come detto, rientra subito da titolare Carlo Del Fava a fare coppia con il capitano Marco Bortolami, che festeggia la presenza numero 45 nelle coppe europee. Un numero di presenze superato però da Fabio Ongaro (che domani arriverà a 61) e Totò Perugini (56), chiamati a trascinare una prima linea completata da Lorenzo Romano, il giovane pilone destro fiorentino per cui quella di Ravenhill sarà la prima presenza da titolare in Heineken Cup. Romano rileva Fabio Staibano, anche lui uscito acciaccato dall’ultima partita.

In panchina vanno Tommaso D’Apice, Alberto De Marchi, Luca Redolfini, George Biagi, Filippo Ferrarini, Giorgio Bronzini, Naas Olivier e Gilberto Pavan.

AIRONI: 15 Giulio Toniolatti; 14 Sinoti Sinoti, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gabriel Pizarro, 11 Matteo Pratichetti; 10 Tito Tebaldi, 9 Tyson Keats; 8 Josh Sole, 7 Simone Favaro, 6 Nicola Cattina; 5 Marco Bortolami (cap), 4 Carlo Del Fava; 3 Lorenzo Romano, 2 Fabio Ongaro, 1 Salvatore Perugini.

A disp.: 16 Tommaso D’Apice, 17 Alberto De Marchi, 18 Luca Redolfini, 19 George Biagi, 20 Filippo Ferrarini, 21 Giorgio Bronzini, 22 Naas Olivier, 23 Gilberto Pavan. All.: Rowland Phillips.

Dall’Ufficio Stampa degli Aironi

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi