Italia

Gli italians della Pool C: dall'Argentina alla Georgia passando per Rovigo. Ecco Orlandi e Zedginidze. E non solo…

Scritto da Manuel Zobbio

Nuova Zelanda, Argentina, Tonga, Georgia e Namibia. Anche nella Pool C di questo straordinario campionato del Mondo possiamo trovare una pennellata di Italia. A cominciare dai favoriti, gli All Blacks, che nello staff tecnico vantano due figure conosciute dal rugby italiano: Wayne Smith (giocatore e allenatore della Benetton Treviso) e Ian Foster (giocatore dei Titanus Thiene), come scritto anche dal collega Elvis Lucchese per La Terra del Rugby. Spostando lo sguardo in Argentina troviamo Juan Pablo Orlandi (foto), ingaggiato dal Brescia nel 2005 e passato a Rovigo la stagione successiva. Curiosa la sua storia italiana. Un po’ per l’età (giunto in Italia poco più che ventenne) e un po’ per il suo carattere tranquillo, Juampi (questo il soprannome del pilone) aveva trascorso i primi mesi in rossoblu attorniato da un po’ di diffidenza. La risposta migliore Orlandi ha saputo però offrirla in campo, tanto che anche la Federazione aveva deciso di convocarlo con la maglia azzurra, contemporaneamente alla chiamata dell’Argentina. Scontata la decisione di Juampi, mendocino legatissimo ai suoi colori e alla sua Patria. Viaggiando poi in Oceania, direzione Tonga, troviamo altri due giocatori transitati nel massimo campionato italiano. Uno in mischia, Uli Kolo’ofai e uno nei tre-quarti, Will Helu. La gigantesca seconda linea (197 cm per 118 kg) è stata protagonista ai Crociati prima (con i quali ha raggiunto i play off al primo anno di vita del club) e con Prato poi (perdendo la finalissima scudetto contro il Calvisano). L’ala invece ha giocato una stagione alla Roma Olimpic nel 2010/2011. Nessun giocatore invece tra le file della Nazionale namibiana, così come per quella georgiana. Per quest’ultimi però, ecco Ilia Zedginidze (foto), parte dello staff tecnico e in campo a Twickenham in rappresentanza dei colori georgiani durante la cerimonia inaugurale. L’ex numero otto ha vissuto anche un anno in Italia nel 2003/2004, a Rovigo, sotto la direzione tecnica di Alejandro Canale. Reduce dalle stagioni in Francia con Beziers e Tolone, ‘Illo’, come lo avevano soprannominato a Rovigo, non ha vissuto una stagione brillantissima in Polesine a causa dei postumi di un’operazione alla caviglia.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it, ha collaborato con il mensile Rugby! il settimanale lameta e sul web MondoRugby.com e il portale italiano della ERC (European Rugby Cup). Esperto di marketing e comunicazione, collabora dal 2008 con PiazzaRugby.it e con l'agenzia internazionale di sport management Global Sports Futures

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi