Inghilterra Premiership Rugby Internazionale

I Chiefs lo cercano. I Saracens non lo mollano. E Jones se lo coccola. Il quasi azzurro Alex Lozowski al centro del rugby inglese

Scritto da Andrea Nalio

Continua l’ascesa di Alex Lozowski nel panorama rugbistico inglese. E internazionale. Il giocatore dei Saracens, cercato in passato anche dalla Fir considerate le sue origini italiane (leggete qui la sua storia) è considerato un jolly prezioso sia in casa Sarries sia per Eddie Jones che appezza la sua polivalenza in campo.

Nonostante sia un dieci naturale Lozowski (24 anni), per capacità ma anche per necessità, si è presto riadattato a giocare ai centri (12 o 13 senza difficoltà), considerato che in rossonero la maglia da metronomo è saldamente sulle spalle di Owen Farrell (il quale ha recentemente rinnovato il suo contratto per altri cinque anni). ‘Alex ha capito che giocare ai centri diventerà la sua routine internazionale’, le parole del director of rugby dei Saracnes Mark McCall, che ha voluto parlare anche dei rumors che stanno nascendo attorno al giocatore, accostato agli Exeter Chiefs.

‘Siamo fiduciosi che rimanga qui. Potrà essere utilizzato apertura o centro e questo gli permetterà di giocare sempre. Perderlo non è un’opzione per noi’, ha chiarito McCall. (foto sito Saracens)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi