Italia Serie C

Il Frassinelle riparte da Antonio Romeo e Dario Dardani. A Zanconato e Pasquin la nuova under 14

Scritto da Manuel Zobbio

Il Frassinelle ha annunciato il nuovo organigramma tecnico in vista della prossima stagione. Ecco il comunicato del club. “Il Rugby Frassinelle comunica che Antonio Romeo e Dario Dardani saranno gli allenatori della Prima Squadra nella stagione 2015/2016. Denis Zanconato, dopo quattro anni alla guida del team seniores, sarà l’allenatore della squadra under 14 che inizierà l’attività a inizio stagione. Il Frassinelle, che ringrazia Zanconato per il lavoro sviluppato con la Prima Squadra, ha accolto la  richiesta di Denis, il quale aveva manifestato la volontà di lavorare nel settore giovanile. Lui e Andrea Pasquin, confermato in qualità di responsabile tecnico del settore giovanile, saranno gli allenatori dell’under 14.

Riccardo Cappellozza sarà il nuovo accompagnatore della Prima Squadra mentre, a livello di mini rugby, tutti gli educatori delle categorie giovanili sono stati confermati.

Dalla prossima stagione nascerà inoltre un laboratorio tecnico che coinvolgerà il settore giovanile e la Prima Squadra e verrà gestito da Romeo, Dardani, Pasquin e Zanconato. Tale progetto, coordinato da Andrea Pasquin, consisterà in una collaborazione continua tra gli educatori del mini rugby e gli allenatori, i quali seguiranno una comune e condivisa linea guida del progetto tecnico.
Antonio Romeo:
“Sono molto contento che società e ragazzi siano rimasti soddisfatti del lavoro fatto quest’anno. L’arrivo di Dardani e la permanenza in società di Zanconato sono due aspetti molto importanti. L’obiettivo del Frassinelle è chiaro, fare in modo che gli allenatori facciano squadra all’interno della squadra. Il tutto, attraverso riunioni tecniche tra tutti gli allenatori, utili a capire gli aspetti da migliorare. Frassinelle è la società migliore per sviluppare questo lavoro. E’ una realtà con un suo fascino, senza pressioni e in crescita. Le statistiche non le faccio io, ma i dati del Comitato sono sotto gli occhi di tutti”.

Classe 1971, Antonio Romeo è cresciuto rugbisticamente nelle giovanili della Rugby Rovigo, debuttando in Prima Squadra nel 1996. Quindi, per motivi lavorativi ha vestito le maglie delle Fiamme Oro prima e dell’Asr Milano poi. Il suo percorso da allenatore è iniziato durante la carriera agonistica. Ha allenato le giovanili a Stanghella, la squadra femminile de Le Rose Rovigo Rugby e l’under 16 del Rovigo, con la quale ha raggiunto la finale del campionato italiano nel 2011. Quindi, ha disputato i play off scudetto anche con l’under 20 rossoblu. Dotato del patentino di terzo livello, Antonio è tecnico del Comitato Veneto e, a Rovigo, segue la crescita dei ragazzi under 14.

Dario Dardani:
“Qui ritrovo tanta gente che conosco, amici da una vita. Sono felice di far parte di questa realtà che sta lavorando benissimo anche a livello giovanile. In prima squadra troverò ragazzi già allenati o addirittura ex compagni di squadra quindi non ci saranno problemi. Sarà uno staff di amici ma il nostro ruolo non sarà limitato solo alla prima squadra, collaboreremo anche con il settore giovanile. Frassinelle è un ambiente che conosco da tanti anni e per me è una grande soddisfazione che la società mi abbia chiamato”.

Nato nel 1978, Dario è cresciuto nelle giovanili rossoblu esordendo nel Rovigo di Guy Pardiès nel 1999. Quindi, da giocatore, ha vestito anche la maglia del Badia in Serie B. Ha iniziato ad allenare nel 2003 l’under 10 del Rugby Stanghella, quindi l’under 15 del Villadose, prima di 5 campionati vissuti nel settore giovanile del Badia. La stagione 2012/2013 lo ha visto alla guida della prima squadra biancoazzurra e quella successiva al timone dell’under 18 del Rovigo. Lo scorso campionato è stato l’allenatore del Monselice. Come Antonio, è in possesso del Terzo Livello Federale.

Andrea Pasquin:
“Dal punto di vista tecnico Frassinelle continua nel percorso già tracciato. Certamente il primo anno di under 14 sarà duro, ma la nostra volontà è quella di investire nell’aspetto tecnico. Io mi concentrerò soprattutto nel settore giovanile, ma l’idea comune è quella di formare un team di quattro tecnici che lavorino insieme con determinate responsabilità tecniche. Una squadra che si scambierà idee, punti di vista e che sarà d’aiuto anche agli educatori del mini rugby. Cresceremo tutti insieme. Vogliamo che a Frassinelle si concretizzino le idee: un progetto tecnico è tale se si ha una chiave di lettura chiara in merito alla crescita e allo sviluppo dei ragazzi. Questo, condiviso da tutte le categorie”.

Denis Zanconato:
“L’impegno della società per la nascita dell’under 14 è veramente notevole. E’ un’altra prima squadra che nasce. Anche i ragazzi lo capiranno, perchè entreranno sempre più nel vivo del gioco del rugby. Noi contiamo inoltre di avvicinare sempre nuovi ragazzi al campo, così come la società ha avvicinato tanti ottimi allenatori. Il progetto coinvolgerà tutti gli allenatori e anche se sarà un’annata dura e difficile non ci saranno problemi perchè dalle difficoltà si può solo migliorare. Spinto dalla voglia di trasmettere ho voluto questo nuovo impegno perchè sono convinto che i giovani apprendano moltissimo e abbiano maggiori esigenze. Sarà un lavoro duro e io sarò apertissimo ai confronti. Non ci aspettiamo risultati immediati, ma mi piacerebbe che da questo settore giovanile ne uscisse qualcosa di importante. Se così sarà, avremo vinto tutti””.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi