Guinness PRO12 Zebre

Il Munster vince grazie ai calci di O'Gara

Scritto da Manuel Zobbio

Prova di carattere degli Aironi sotto il diluvio al Musgrave Park di Cork, ma contro il Munster secondo in classifica capitan Bortolami e compagni si fermano a un soffio dal punto di bonus. Dalla trasferta irlandese, infatti, arriva solo una sconfitta onorevole. In una serata in cui controllare l’ovale è cosa ardua, la differenza la fanno le percentuali al piede. Ronan O’Gara fa valere tutta la sua esperienza e l’abitudine a calciare in situazioni meteo estreme e chiude con 6 centri su 7 tentativi firmando tutti i 18 punti della “Red Army”. Luciano Orquera, all’esordio in maglia Aironi, si ferma invece a 2 su 5 e gli Aironi non riescono così a contenere il distacco sotto i 7 punti.
La trasferta in casa del Munster era un test probante per la difesa e la squadra ha dimostrato di avere già migliorato l’approccio alla fase difensiva chiudendo ogni varco agli assalti del Munster, che fino all’80’ ha provato a marcare almeno una meta. Anche nei 10 minuti passati in inferiorità numerica per il giallo a Fabio Staibano (dal 21′ al 31′ della ripresa) gli Aironi hanno saputo contenere i tentativi di sfondamento dei padroni di casa. Anzi, proprio in 14 gli Aironi hanno marcato gli unici 3 punti della seconda frazione di gioco.
Sabato prossimo alle 14,30 gli Aironi giocheranno allo Zaffanella contro i Glasgow Warriors, che sempre oggi hanno superato la capolista Ospreys infliggendo la prima sconfitta ai gallesi.

PRIMO TEMPO
I padroni di casa partono subito forte e, dopo aver recuperato il pallone sul calcio d’inizio, guadagnano una punizione che Ronan O’Gara trasforma per il 3-0 Munster dopo 4’ di gioco. L’apertura irlandese si ripete quattro minuti più tardi centrando ancora i pali e portando Munster avanti 6-0 dopo 8’. Dopo i due calci di O’Gara, gli Aironi iniziano a macinare gioco e al 12’ guadagnano una prima punizione. Da posizione non agevole Luciano Orquera non centra i pali. L’apertura azzurra, all’esordio con la maglia degli Aironi, si rifà comunque poco dopo dimezzando lo svantaggio dalla piazzola: 6-3 al 13’. Al 19’ gli Aironi hanno l’opportunità per pareggiare i conti, ma ancora Orquera non trova i pali con un nuovo piazzato. Vento freddo e pioggia non aiutano il gioco al piede, ma gli Aironi continuano a premere cercando di mettere nuovi punti a referto, stando ovviamente attenti allo stesso tempo a non offrire troppo il fianco alle folate di Munster. Prima dell’intervallo entrambe le squadre sono costrette al primo cambio: O’Mahony si scontra fortuitamente con Orquera ed è costretto a lasciare il campo rispettivamente a Niall Ronan, mentre gli Aironi perdono Furno, sostituito da Quintin Geldenhuys. A smuovere nuovamente il risultato ci pensa ancora una volta O’Gara, che al 39’ centra i pali per la terza volta (fallo degli Aironi in mischia ordinata) portando Munster al riposo sul 9-3. Proprio sull’ultimo pallone della prima frazione, infatti, Orquera non trova i pali dalla piazzola.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre ancora all’insegna di O’Gara, che centra il quarto calcio su altrettanti tentativi punendo un fallo di Aguero in ruck e portando Munster sul 12-3. Un vantaggio che la stessa apertura dell’Irlanda aumenta nuovamente all’8’ punendo un tenuto a terra con altri tre punti al piede: 15-3. Al 15’ O’Gara macchia la sua media sbagliando la punizione guadagnata dal pacchetto di mischia. Un errore che il numero 10 di Munster si fa immediatamente perdonare per il 18-3 al 18’. Gli Aironi riescono a riportarsi in avanti e hanno a disposizione una mischia sui 22, ma Staibano – già richiamato da Allan – commette un nuovo fallo e viene punito anche con il cartellino giallo. In inferiorità numerica, gli Aironi riescono comunque ad andare a punti con un calcio di Orquera: 18-6 al 22’. Munster preme per i 10 minuti di superiorità numerica, ma non riesce ad aggiungere nuovi punti. Sono comunque i padroni di casa a controllare il gioco: gli Aironi difendono con ordine, ma non hanno palloni utili per provare a ridurre ulteriormente il gap e si devono accontentare di una sconfitta onorevole.

Munster-Aironi 18-6

Marcatori: P.t. 4’ c.p. O’Gara (3-0), 8’ c.p. O’Gara (6-0), 13’ c.p. Orquera (6-3), 39’ c.p. O’Gara (9-3), S.t. 3’ c.p. O’Gara (12-3), 8’ c.p. O’Gara (15-3), 18’ c.p. O’Gara (18-3), 22’ c.p. Orquera (18-6)

Munster: Murphy; Howlett, Chambers, Barnes (s.t. 18’ Mafi), Earls; O’Gara (s.t. 24’ Deasy), Murray (s.t. 18’ O’Leary, s.t. 31’ Fogarty); Coughlan (s.t. 22’ O’Callaghan), O’Mahony (s.t. 18’ Ronan), Leamy; O’Connell, Ryan; Botha, Varley, du Preez (s.t. 29’ Horan). All.: McGahan.

Aironi: Trevisan; Sinoti, Masi, Pavan, Venditti (s.t. 12’ Toniolatti); Orquera (s.t. 34’ Olivier), Keats (s.t. 34’ Tebaldi); Sole, Favaro, Cattina; Bortolami, Furno (p.t. 34’ Geldenhuys); Staibano (s.t. 31’ Redolfini), Ongaro (s.t. 15’ Santamaria), Aguero (s.t. 18’ Perugini). All.: Phillips.
Arbitro: Allan (Scozia).

Note – P.t.: 9-3. Gialli: s.t. 21’ Staibano. Calci: O’Gara 6/7 (18 punti), Orquera 2/5 (6 punti). Punti in classifica: Munster 4, Aironi 0.

Dal sito web degli Aironi

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi