Italia Serie C

Il Riviera abbandona la A e riparte dalla C2

Scritto da Manuel Zobbio

MIRA – Il Rugby Riviera ha ufficialmente rinunciato alla Serie A, una decisione alla cui base vi sono i problemi economici del club, come ha spiegato il presidente Lorenzo Mazzolai. «La crisi dello sport dilettantistico e la mancanza di risorse  conferma  ci impongono un ridimensionamento, e tale decisione è maturata dopo una lunga, sofferta e travagliata analisi di tutte le opzioni disponibili. Con estremo rammarico, abbiamo iscritto la prima al campionato di serie C. Non potevamo fare altrimenti nonostante l’ottima annata scorsa, il potenziamento del settore giovanile e la passione di atleti, allenatori e collaboratori». Ringraziati il tecnico Marzio Innocenti e gli, ormai, ex giocatori, il presidente ha quindi spiegato: «Abbiamo deciso  di focalizzare le nostre forze per incrementare l’attività di base e per rafforzare la struttura organizzativa dell’associazione. Lancio un invito a farsi avanti a tutte le persone che intendono collaborare per la crescita del nostro sport».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

3 Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi