Il rugby è Italia News

Il rugby è…Parabiago, la trasferta a Sondrio. E quella scarpa scomparsa…

Scritto da Andrea Nalio

Il primo passo della nuova rubrica Il rugby è è fatto insieme al Rugby Parabiago. Il racconto, datato febbraio 1966 è una poesia di Pietro Dallù che ricorda una trasferta a Sondrio e un episodio capitato alla fine del match.

Era il febbraio 1966. La partenza, con il solito sgangherato bus, era prevista alle 8.30 da piazza Maggiolini.

La squadra era al completo e anche i soliti supporter (la Elia, la Rita, il Colombo, il Luigi…). All’inizio assonnati ma…man mano che scorrevano i chilometri, la compagnia diventava sempre più chiassosa.

La meta era Sondrio, dove ci aspettava l’omonima squadra.

Giovavamo la Serie C.

A metà tragitto, era d’obbligo la fermata a Morbegno per il rituale spuntino.
Il solito: sacchetto di plastica con due panini imbottiti, bibita, succo e l’immancabile frutto del peccato, la mela.

Il fondo del rettangolo di gioco del Sondrio era formato da terra argillosa (mai visto erba…). Giornata invernale, quindi. Fango.

Squadra da sempre ostica, litigiosa, la rivale di sempre. Non ricordo il risultato di quella partita, ma ricordo benissimo che alla fine abbiamo cercato disperatamente la scarpa destra dell’amico Roberto Bongini.

Non l’abbiamo mai trovata. Dove era finita? Sotto il fango.

Il ritorno, sul solito sgangherato bus. Cantando? ‘Sbevacchiando’? Ma nooooo! Nulla di tutto questo. Silenzio di tomba. Tutti a dormire, stanchi. E pieni di botte.

Era un altro rugby’.

Pietro Dallù

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi