Australia Emisfero Sud Rugby Internazionale

Il rugby o la moglie? Per Russell Crowe vince l'ovale

Scritto da Manuel Zobbio

Credo che mia moglie abbia vissuto l’intera faccenda dei Rabbitohs come qualcosa che mi stesse tenendo inutilmente lontano da casa, perché gestire la squadra richiedeva un sacco di lavoro e di energie e avevo già un calendario fitto di impegni. Ma anche se mi è costato il matrimonio, non rimpiango d’aver acquistato i Bunnies né tutto il lavoro fatto per la squadra, perché si è trattato di un buon investimento, che oltretutto ha dato pure impulso alla comunità locale, ispirando le nuove generazioni”. Con queste parole rilasciate al Sunday Morning e riportate in Italia dalla Gazzetta dello Sport, il famosissimo attore Russell Crowe ha svelato un retroscena della sua vita privata; la relazione con la moglie sacrificata in nome dei South Sydney Rabbitohs, squadra della quale Crowe è co-proprietario e che lo scorso anno ha anche conquistato il primo titolo nel Rugby League della sua storia. Un risultato che l’ormai ex  moglie di Crowe non ha probabilmente festeggiato.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi