Altro

Il Rugby Paese rinuncia alla Serie A

Scritto da Manuel Zobbio

L’Asd Rugby Paese ha deciso. Chiederà alla Federugby l’iscrizione al campionato di serie B per la prossima stagione – come riportato sulle pagine de Il Gazzettino di Treviso – La scelta di fronte al fatto che la struttura del campionato di serie A rimarrà la stessa ed effettuate le opportune valutazioni con gli sponsor di riferimento e accertato che non ci sono le condizioni economiche per affrontare la nuova stagione 2013/2014 in serie A. La società non se la sente quindi di affrontare un nuovo campionato di serie A impegnativo sotto tutti i punti di vista, ma soprattutto pressante dal punto di visto finanziario. Con la precaria situazione economica in atto da qualche anno il numero dei sostenitori si è un po’ ridotto. Qualcuno ha lasciato, mentre altri hanno ridotto il loro apporto. «Per fortuna – dicono ai vertici del club – la pattuglia di quelli storici, soprattutto Gruppo Padana, ci è ancora vicina, ma questi da soli non sono più sufficienti per disputare un dignitoso campionato di serie A e per sostenere tutta l’attività della società». Da non dimenticare che in una stagione sportiva non c’è solo la prima squadra da gestire ma ci sono anche i costi di gestione di tutto il settore giovanile, i costi di manutenzione e i costi per le utenze che negli ultimi anni hanno avuto un incisivo aumento. La società ci tiene a chiarire che non ha debiti verso terzi, ma si trova nella situazione di pensare realisticamente e molto serenamente al futuro chiedendo di tornare in una categoria che gli permetta di gestire con tranquillità e sicurezza tutta la stagione sportiva. «Siamo veramente dispiaciuti – le parole del presidente Paolo Pavin – di avere preso questa decisione, sia per il pubblico che ci ha seguito in questa bellissima stagione ma soprattutto per i tecnici e i giocatori che sul campo hanno dimostrato grande spirito di squadra, riconoscenza verso la società, comportamenti e disponibilità veramente esemplari che hanno portato ad un risultato estremamente positivo sia sotto l’aspetto del gioco che della posizione in classifica».

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi