Eccellenza Italia News

Il Verona Rugby e la sfida all’Eccellenza. Tra mercato, stadio e nuova Academy

Scritto da Andrea Nalio

E’ una delle nuove realtà che si sta affacciando all’Eccellenza. Il Verona Rugby, conquistata la promozione sul campo, si sta ora preparando alla sfida del massimo campionato, su diversi fronti.

Mercato, per mantenere una rosa competitiva. Stadio e Adacemy, quest’ultima straordinaria novità di una realtà in continua crescita e sviluppo. ‘Stiamo vivendo un momento di transizione – le parole di coach Antonio Zanichelli, che continuerà a guidare gli scaligeri anche il prossimo anno -. Il Verona Rugby ha tanti progetti in evoluzione, come il nuovo impianto che sta nascendo, il Payanini Rugby Center e la Verona Rugby Academy. Poi, la sfida del nuovo campionato d’Eccellenza, senz’altro non facile a livello di competizione e nemmeno dal punto di vista organizzativo e logistico, essendo la nostra prima volta. A ogni modo ci stiamo preparando al meglio e siamo fiduciosi in vista della prossima stagione’.

Confermato il regista James McKinney – ‘la spina dorsale della squadra sarà la mediana, a partire dal nostro regista James e altri ragazzi che hanno contribuito alla promozione’, conferma il coach che per Verona ricopre anche la carica di Direttore Sportivo -, così come il leder del pacchetto Montauriol. In arrivo anche Matteo Pratichetti che offrirà esperienza e qualità ai tre quarti.

Per l’ufficialità, però, bisognerà aspettare. ‘La rosa sarà comunicata più avanti – concede Zanichelli – e penso che possa essere migliorata in tutti i reparti. Sicuramente il pack di mischia sarà rinforzato in vista di un campionato dove i primi otto uomini sono determinanti’.

Un campionato che il Verona ha conquistato in anticipo rispetto al programma pensato e deciso dai dirigenti veneti. Ma non per questo, intende sottovalutare l’impegno. ‘Senz’altro lo scorso anno eravamo partiti con l’intenzione di giocare un campionato da protagonisti – conferma Zanichelli -. Ci eravamo dati quattro anni per centrare la promozione e invece, con grande anticipo sui tempi, siamo riusciti ad arrivare all’obiettivo con netto anticipo. Questo ci riempie di soddisfazione’.

A metà stagione, il momento di svolta. ‘A dicembre, quando ci siamo accorti che la stagione si era incanalata sul giusto binario, con la proprietà abbiamo ponderato bene alcuni innesti che potessero colmare delle lacune. I giocatori arrivati hanno risposto al meglio alle nostre esigenze e i risultati sono sotto gli occhi di tutti’.

Ma la promozione in Eccellenza, per quanto straordinaria, non farà passare in secondo piano un altro risultato altrettanto eccezionale ottenuto dalla società veneta: la nascita della Verona Rugby Academy. Una realtà unica nel panorama rugbistico ovale, finanziata esclusivamente da privati e destinata alla formazione dei propri atleti.

Lo staff, composto dal Director of Rugby Grant Doorey, da Zane Ansell in qualità di Director of Academy e James Sinclair, Vice Direttore dell’Accademia e Responsabile degli Skills Coaches (leggi qui l’articolo di presentazione), sarà supervisionato dalla presidente del club, Raffaella Vittadello.

‘In tanti sport all’atleta agonista è chiesto un impegno che va oltre al semplice allenamento settimanale – così la massima carica societaria presenta il progetto a Rugbymercato -. Penso a discipline come il nuoto, il ciclismo o la ginnastica artistica, in cui gli atleti vivono lo sport a 360° durante la settimana e non solo nel matchday. Il progetto dell’Academy è nato con l’obiettivo di introdurre una cultura di sportivo-rugbista che si basi su un metodo preciso, seguito con disciplina e attraverso una programmazione ben definita. Il sacrificio e l’impegno sono gli altri due elementi fondanti dell’offerta formativa che viene proposta dalla Verona Rugby Academy’.

Buon lavoro, dunque, Verona Rugby.

(Foto sito Verona Rugby)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi