Hammer's Field

La Fame

Scritto da Marco Martello

Avevo già deciso il tema di questo Hammer’s field, ma dopo la storica vittoria dell’Irlanda sugli All Blacks di sabato sera l’argomento casca, come si dice, a fagiolo.

Sabato pomeriggio a Rovigo, un Rovigo-Calvisano giocato male, diretto peggio. Rovigo che in qualche uomo continua a mostrare un ormai immotivato appagamento. Poca fame.
L’Irlanda gioca contro gli All Blacks nel ricordo di Anthony Foley. Test match a Chicago che sa un po’ di parata per i tuttineri, che danno l’idea di pensare più alla serie che alla partita. Fame contro pancia piena.
Morale, se anche hai la felce bianca sul petto non ti devi mai scordare che il rugby non può prescindere dalla voglia, dalla ferocia con cui conquisti un metro dopo l’altro, con la tenacia di passare sopra al tuo avversario, anche se tecnicamente più forte di te.

No shortcuts.

Coi dovuti distinguo, ma se vuoi vincere l’atteggiamento deve essere questo. Punto.
Parola a Gordon…

the Hammer

Biografia

Marco Martello

Mandatario FIR dal 2003, iscritto all’Albo Fir al n. 23/03.
Fondatore di PiazzaRugby e partner italiano del network internazionale Global Sports Futures. Laurea in Economia e Commercio. Nel 1999 ha conseguito un Master in Management delle Organizzazioni Sportive presso l’Università di San Marino, aggiudicandosi il riconoscimento di “miglior lavoro di ricerca economica”.
Financial Advisor presso Az Investimenti - Azimut Capital Management, da oltre 20 anni lavora nel campo della consulenza finanziaria di alto profilo

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi