Guinness PRO12 News Rugby Internazionale

La Georgia (ma non solo…) bussa alla porta del Pro 12. Si allarga subito il torneo celtico?

Scritto da Andrea Nalio

Il Pro 12 potrebbe allargare i propri orizzonti e accogliere una nuova pattuglia di team da Georgia, Germania, Stati Uniti e Canada. E’ la news offerta oggi dal Dailymail che racconta come il board europeo potrebbe aprire le porte (per iniziare) ad almeno una nuova nazione rugbistica entro i prossimi tre anni. La ragione del possibile allargamento del torneo – accanto a spiegazioni di natura tecnica – è legata anche alla possibilità di incamerare maggiori introiti e tentare così di colmare il gap economico con il campionato inglese ma soprattutto con quello francese. ‘Aprire le porte ai mercati americani – spiega l’organo di informazione britannico – favorirebbe la nascita di nuovi rapporti commerciali’. Tra le candidate c’è anche la Germania che ha elaborato un piano di investimenti che si aggira attorno ai 25 Milioni di Euro e che coinvolge lo sviluppo del rugby giovanile e la possibilità di costruire appunto un team da presentare ai nastri di partenza del Pro 12. Tra tutte le nazioni candidate tuttavia la Georgia resta il paese favorito all’ingresso nel torneo celtico: il rugby infatti è diventato lo sport nazionale (seguito da un numero sempre crescente di appassionati) e la possibilità di finanziamenti provenienti da mecenati locali affiancata all’appoggio del Governo hanno spinto il paese in pole per un futuro ingresso nel Pro 12. (foto sito Worldrugby)

 

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi