Australia Emisfero Sud Rugby Internazionale Super Rugby

La rinascita di Christian Leali’ifano. In campo a un anno dalla leucemia

Scritto da Andrea Nalio

12 mesi di battaglia contro la leucemia. Un trapianto di midollo osseo. Il lento recupero. Giorni tormentati, spesso riempiti da pensieri ancor più cupi. Ma oggi per Christian Leali’ifano è l’alba di un nuovo inizio. Il 16 volte Wallaby, dopo un anno di lotte, affrontate sempre con il sostegno del suo club, i Brumbies, sta per rimettere piede in campo. La franchigia australiana infatti ha inserito il suo nome nel roster che affronterà gli Asia Pacific Dragons (il Super Rugby sta vivendo un piccolo break). Leali’ifano, tre quarti classe 1987, partirà dalla panchina in quello che potrebbe trasformarsi nel suo nuovo debutto da giocatore di rugby. ‘E’ stata dura – ha dichiarato il giocatore negli scorsi mesi durante un’intervista al Sydney Morning Herald -. Ho trascorso dei giorni molto difficili, durante i quali mi chiedevo ‘Perché a me?’, ‘Dovrei mollare?’. Ma alla fine ce l’ho fatta’. Ad affiancarlo nel percorso di ripresa anche i Brumbies che, appena possibile, hanno coinvolto il tre quarti nelle sessioni di allenamento, in aiuto allo staff tecnico. Staff che ora sta spingendo Leali’ifano nuovamente in campo. Verso quel terreno dove, ora, tutto ha nuovamente un senso.

 

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi