Altro Rugby Internazionale

L'ITALSEVEN IN CORSA PER LA FINALE A LIONE

L’Italseven di De Rossi e Martin chiude con due vittorie e due sconfitte la prima giornata di gara al Grand Prix Fira di Lione, rimanendo in corsa per la qualificazione ai quarti di finale della parte alta del tabellone – decisiva la sfida di domattina contro la Russia – ma soprattutto conquistando uno dei più prestigiosi risultati mai ottenuti da una selezione azzurra: dopo aver tenuto efficacemente testa alla Francia padrona di casa nel match inaugurale (19-14) gli Azzurri hanno infatti superato per 21-19 l’Inghilterra in quello che è il primo successo mai ottenuto contro un XV della Rosa a livello seniores. Dopo la vittoria ai danni dell’Inghilterra gli Azzurri si sono ripetuti, con qualche incertezza di troppo, contro la Moldavia superato per 26-19 e, dopo un primo tempo da dimenticare nell’ultimo match di giornata contro il Galles (14-0 dopo due minuti di gioco per i Dragoni) hanno rimontato sino al 24-21, non riuscendo però ad effettuare il sorpasso. Domani mattina alle 10.30 la partita con la Russia determinerà la qualificazione alla parte alta del tabellone in caso di vittoria e la possibilità di lottare per il successo finale del Grand Prix francese.

Grand Prix FIRA – I giornata

Francia v Italia 19-14

Inghilterra v Italia 19-21

Italia v Moldavia 26-19

Galles v Italia 24-21

Domani

Russia v Italia

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi