Australia Emisfero Sud Rugby Internazionale Super Rugby

L’ombra del suicidio sulla morte di Dan Vickerman. Kirwan: ‘Parlarne aiuta a capire cosa sta succedendo’

Scritto da Andrea Nalio

Non è ancora stata dichiarata ufficialmente la causa della morte, ma nelle ultime ore attorno alla triste fine di Dan Vickerman (ex seconda linea Wallabie morta all’età di 37 anni) si sta facendo largo la tremenda ipotesi del suicidio. ‘Non è stato detto apertamente – scrive il New Zealand Herald -, ma la terminologia usata dalle forze dell’ordine e dai media suggerisce che la causa della morte dell’ex Nazionale australiano possa proprio essere questa’. Intervenuto sulla vicenda anche l’ex All Black, nonché tecnico azzurro John Kirwan, che ha superato un grave periodo di difficoltà in passato, uscendone con la forza di raccontarlo e la volontà di aiutare altre persone in difficoltà. ‘Penso che dovremmo usare la parola suicidio più spesso – così l’ex ala a Radio Sport -; le persone non vogliono parlarne perché credono che così facendo possano indurre altri a compiere questi gesti. Ma parlarne aiuta a capire cosa sta succedendo. Il mio sogno sarebbe che nel mondo non ci fossero più suicidi’.

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi