Italia Serie C

Mario Spalluto, il professore, lascia Brindisi

Scritto da Manuel Zobbio

Dopo sette anni alla guida della società, il direttore tecnico Mario Spalluto lascia il Nafta Brindisi. Tra le persone contattate nel 2004 dal presidente Alfredo Malcarne, quando nel 2004 volle riportare la palla ovale nella città pugliese,  “il professore” ha messo anima e corpo nel progetto, diventando una figura fondamentale della società. Autodefinitosi da tempo una “testa ovale” o “sgubbulena”, per dirla con le sue parole, il professore ha salutato raccontando la storia del rugby brindisino: «Ho visto crescere il rugby a Brindisi dal 1984 al 1996, quando dovemmo chiudere per mancanza di fondi. Poi dal 2004 quando fui chiamato dal presidente Malcame con la nuova società si passò da una dimensione artigianale ad una meglio organizzata. In 7 anni la squadra ha ottenuto risultati significativi, come la chiamata in nazionale di alcuni nostri atleti come Mangione e Talal, oltre agli exploit dell’under 12 e dell’under 18 negli ultimi anni. Forse questi risultati sono un po’ merito mio, oltre che dei collaboratori».

Nonostante la passione, però, Spalluto ha sentito la necessità di lasciare. «Ho vissuto sette anni in cui il rugby per me era al di sopra di tutto ma ad un certo punto ho avuto la necessità di resettare. Ci arrivo dopo averci pensato a lungo», ha spiegato. «Quando avrò sistemato tutto potrei tornare con altri ruoli. In fondo, io sento questo non come un addio ma come un arrivederci». La sua partenza rende così necessario ridefinire i ruoli nell’intera società, che si trova ora a fare a meno del direttore tecnico, ma anche del formatore dell’Under 14 e dell’Under 12. L’organigramma societario vede ora Alfredo Malcarne presidente del team biancazzurro, Giovanni Antelmi vicepresidente, Antonio Di Leo dirigente accompagnatore, Michele Lisco medico sociale e fisioterapista-massaggiatore Franco Luconi. A guidare la squadra seniores in Serie C dovrebbe quindi restare Donato Fontò, mentre Piero Giudice e Claudio Prudentino hanno guidato rispettivamente l’Under 18 e l’Under 16. Non si esclude però che dalla prossima stagione possano venire coinvolti nella riorganizzazione alcuni degli atleti che hanno fatto la storia recente del club brindisino.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi