Inghilterra Rugby Internazionale

Michael Lynagh: 'Jones ha vinto la lotteria. Ma che la RFU non abbia scelto un coach inglese è incredibile'

Scritto da Manuel Zobbio

‘Sedendosi sulla panchina dell’Inghilterra, Eddie Jones a vinto la lotteria. Avrà modo di lavorare con un gruppo giovane ma di esperienza, che ha già alle spalle una coppa del Mondo. Una situazione migliore di quella vissuta da Lancaster’. A parlare è Michael Lynagh, icona del rugby australiano, iridato nel 1991, interpellato dalla stampa britannica in merito al lavoro che attenderà il suo connazionale. Il pensiero dell’ex giocatore della Benetton Treviso ha toccato diversi temi, tra i quali il dominio dell’Emisfero Sud nel rugby attuale e la questione Jones, ancora molto dibattuta in Inghilterra. ‘E’ incredibile – ha dichiarato l’ex apertura -, che un rugby ricco come quello inglese non sia riuscito a fornire un candidato autoctono per la panchina della Nazionale. Non capisco, hanno incaricato due allenatori come Johnson e Lancaster, con poca esperienza alle spalle, che hanno fatto il massimo con quello che avevano. E adesso, hanno deciso che per vincere serve esperienza internazionale. Poi, ragazzi come Dallaglio, Greenwood, Wilkinson dovrebbero essere coinvolti come consulenti, invece…’. ‘E’ curioso – ha poi proseguito Lynagh – come le cose si siano capovolte  Negli anni ’70 erano le nazionali dell’Emisfero Sud a cercare di migliorare il proprio rugby prendendo spunto dall’Europa. Ricordo il caso dei Queensland che si erano rivolti al Galles e a Carwyn James per crescere. Invece oggi, con la nomina di Jones, tutte le quattro Nazionali britanniche sono guidate da professionisti dell’Emisfero Sud’.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it, ha collaborato con il mensile Rugby! il settimanale lameta e sul web MondoRugby.com e il portale italiano della ERC (European Rugby Cup). Esperto di marketing e comunicazione, collabora dal 2008 con PiazzaRugby.it e con l'agenzia internazionale di sport management Global Sports Futures

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi