Italia Serie B

Modena riporta a casa le sue stelle

Scritto da Manuel Zobbio

Due innesti importanti per il Giacobazzi Modena Rugby che inizierà la stagione di Serie B il prossimo 14 ottobre a Jesi. Come già aveva fatto Michelini, sono infatti tornati nel club due big come Sevian Daupi e Tomaso Bergonzini. I due hanno infatti scelto di giocare in Serie B agli ordini dell’allenatore Stefan Ilie Ivanciuc, confermato per il terzo anno sulla panchina modenese, lasciando il Top12 per poter far fronte ai nuovi impegni professionali.

Entrami sono cresciuti nelle giovanili biancoverdeblù ed hanno indossato la maglia delle nazionali giovanili, prima di continuare la carriera altrove. Classe 1990, prima flanker poi pilone dal fisico possente, Bergonzini dopo le stagioni nel Modena di Huygen in serie A (26 caps e 8 mete dal 2010 al 2012), ha giocato in Eccellenza con le maglie del Rugby Reggio e, nelle ultime due stagioni, del Viadana, club lasciato nel corso della stagione per un ruolo da commerciale estero per la Ceramica Italgraniti di Casinalbo.

«L’idea di riportare a Modena Bergonzini è nata nella primavera scorsa. – ha raccontato il direttore sportivo del Modena Rugby 1965 Alessandro MazziCi siamo incontrati e ci ha detto di voler abbandonare il rugby professionistico ma di voler continuare a giocare, e noi siamo stati ben felici di riaverlo con noi. Il suo mestiere lo costringe lontano da Modena per buona parte della settimana, ma il giocatore si è messo a disposizione e siamo convinti che la sua esperienza sarà molto utile a tutto il gruppo. Dopo Michelini l’anno scorso e Daupi questa estate, è una grande soddisfazione veder rientrare anche Bergonzini: la nostra speranza e il nostro obiettivo in futuro è far tornare altri giocatori modenesi per far crescere ancora questa squadra e questo club».

Sevian Daupi, utility back classe 1989, 175 cm per 90 kg, torna a Modena dopo dieci anni passati nel massimo campionato tra Casinò Venezia, San Gregorio e Rugby Reggio, con cui ha giocato per le ultime sei stagioni.

«Tornare a giocare a Modena dopo dieci anni – ha svelato il forte giocatore di origine albanese – è un grande piacere, sono felice e non vedo l’ora di cominciare. Spero di essere utile alla squadra, la Top Ten mi ha insegnato tanto e voglio trasmettere quello che ho imparato ai più giovani. È ancora presto per fissare degli obiettivi, posso solo dire che la classifica dello scorso anno non rispecchia il valore della squadra e che il Giacobazzi merita di stare più in alto».

Un ritorno accolto dalle parole del presidente del Modena Rugby 1965 Enrico Freddi: «Siamo molto soddisfatti che Sevian abbia deciso di sposare il nostro progetto. Il suo arrivo, oltre a garantire qualità alla squadra, conferma la linea della società, che non ostacola le ambizioni dei giocatori che vogliono provare a confrontarsi con un rugby di livello più alto, ma è anche ben felice di riaccogliergli per mettere la propria esperienza a servizio del club. Speriamo che altri giocatori decidano di seguire l’esempio di Michelini e Daupi e tornino ad indossare la maglia del Modena».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi