Eccellenza Italia

Nicola Grigolon è un giocatore del Petrarca

Scritto da Andrea Nalio

Il Petrarca ha ufficializzato l’arrivo di Nicola Grigolon dal Viadana. La terza linea si unirà al gruppo il prossimo 23 luglio, data del raduno della società campione d’Italia. Ecco la nota della società veneta.

‘Il Petrarca Rugby comunica che il raduno che aprirà la stagione 2018/2019 è fissato per il prossimo 23 luglio al Centro Geremia. Seguiranno dettagli e orari.

Intanto la società annuncia l’arrivo per la prossima stagione di Nicola Grigolon, nato il 6 aprile 1994, terza linea cresciuto nel Valsugana, a Viadana dal 2015. Un metro e 87 per 110 chili, Grigolon ha vestito la maglia delle nazionali giovanili, e al momento sta recuperando dall’operazione al legamento crociato del ginocchio, infortunio rimediato il 23 dicembre scorso nell’ultima giornata del girone di andata di Eccellenza contro i Medicei.

“Ci fa molto piacere”, è il commento del Direttore Generale Beppe Artuso, “che un giocatore padovano ritorni nella sua città. Grigolon infatti è cresciuto nel Valsugana, e torna a Padova dopo aver fatto esperienze importanti, con l’obiettivo di ottenere risultati di prestigio”.

Grigolon attualmente sta proseguendo il suo percorso di riabilitazione seguito dallo staff medico e fisioterapico del Petrarca Rugby’. (foto sito Petrarca Rugby)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi