Benetton Treviso Galles Guinness PRO12 Irlanda Scozia Zebre

Non solo Sud Africa. La Celtic pensa a Georgia, Germania e States

Scritto da Andrea Nalio

‘Aprire le porte della Celtic League a Cheetahs e Southern Kings è stato solo l’inizio. Non ci fermeremo’. Il boss del Pro 14 Martin Anayi non ha nascosto alla BBC la volontà di continuare a espandere il torneo celtico anche ad altre nazioni rugbistiche. Germania, Georgia, Nord America, sono tutte località monitorate dal board della competizione, intenzionato a crescere di livello con l’obiettivo di diminuire il gap con i tornei inglesi e francesi. ‘Il Sud Africa – ha continuato Anayi spiegando i motivi dell’ingresso dei due team – è un grande mercato per noi e Cheetahs e Kings porteranno molto alla competizione. La nostra è una strategia a lungo termine; in Sud Africa ci sono 55 Milioni di case, è un mercato genuino. Ora stiamo costruendo la struttura della competizione e quando sarà il momento ci espanderemo ancora’. (foto sito Pro 14)

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi