Eccellenza Italia Serie A Serie B Serie C

Nuova avventura al Reggio Emilia per Luciano Rodriguez

Scritto da Andrea Nalio

La vita italiana di Luciano Rodriguez si arricchisce di un altro capitolo. L’ex mediano di apertura del Rovigo ha firmato per il Reggio Emilia. Ecco il comunicato ufficiale della società rossonera.

‘E’ Luciano Rodriguez, trentenne apertura argentina di formazione italiana, a completare lo staff tecnico della Conad Reggio per la prossima stagione sportiva. Reduce dalla finale scudetto con il Rovigo, Rodriguez arriva a Reggio per debuttare nel doppio ruolo di giocatore/tecnico: oltre a garantire il suo talento in campo durante le partite, entrerà a far parte dello staff tecnico coordinato dall’head coach Roberto Manghi come responsabile del gioco di attacco dei tre quarti.

Il progetto che coinvolge il mediano argentino infatti prevede per lui un ruolo a 360°, da quello di giocatore a quello di tecnico, anche nella supervisione dei giovanissimi del vivaio rossonero.

Il curriculum di Rodriguez è di alto livello. Oltre alla grande capacità comunicativa e l’esperienza pregressa di allenatore con le giovanili del club rossoblu, il mediano argentino ha trascorso le ultime quattro stagioni a Rovigo con una presenza pressoché del 100%, portando il team sempre in finale e vincendo il titolo di Campione d’Italia nel 2016.

“Con Reggio è stato facile raggiungere un accordo perché mi ha proposto una grande opportunità: impegnarmi per contribuire al raggiungimento di importanti traguardi che il club sta perseguendo da qualche tempo, ed entrare in campo anche come formatore di giovani tre quarti, dell’Eccellenza e del vivaio. Una sfida che considero avvincente e sulla quale farò del mio meglio – sottolinea Luciano Rodriguez – tra l’altro del club di Reggio, dei suoi progetti e dell’ambiente si parla tanto bene in tutta Italia. Senza dimenticare che qui ritrovo alcuni amici: “Dado” Farolini ed Enrico Manghi”.  

“L’esperienza e la determinazione di Rodriguez è ciò che ci serve per accrescere livello tecnico ed obiettivi sportivi della squadra e della società – sottolinea il direttore generale e allenatore capo della Conad Reggio, Roberto Manghi – il suo arrivo ben s’innesta nella rosa di giovani di prospettiva che, come è noto, è il nodo centrale del progetto Valorugby e della filosofia del club. Assieme a Viliami Vaki e a Carlo Festuccia, Luciano completa una buona squadra tecnica che produrrà valore nella crescita dei giovani a tutto tondo e punterà in alto. Sono poi sicuro che Rodriguez diventerà presto un punto di riferimento per tutti i nostri giovani che in lui troveranno un esempio di duro impegno per il miglioramento continuo”.

SCHEDA ATLETA

Luciano Rodriguez

Nato il 16/09/1986 a Tucuman (Argentina)

Altezza: 185 cm

Peso: 88 kg

Ruolo: Mediano d’apertura

Stagioni precedenti: debutta nel 2007 con la maglia del San Donà in A1 all’età di 21 anni, passando poi in Top Ten con il Gran Parma. Cambia maglia nel 2010 vestendo quella del Rugby Roma per un anno. Si ferma per un brutto infortunio al ginocchio, riprendendo l’attività poi con il Cus Verona. Notato da Mogliano quindi per la sua doppia valenza, non solo come mediano d’apertura, ma anche come estremo, arriva in terra veneta. Con i leoni biancoblu rimarrà per poco, la stagione successiva infatti approderà a Rovigo, rimanendo il mediano titolare per 4 stagioni’.

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi