Eccellenza Italia

Panchine di Eccellenza: il San Donà non molla Wright; Calvisano tra Brunello e Cavinato

Scritto da Manuel Zobbio

Non sarà un vero e proprio valzer, a fine stagione, ma un piccolo vortice, forse sì. Si tratta del mercato allenatori che a poche settimane dal termine del campionato comincia a ritagliarsi uno spicchio di terreno accanto a quello dei giocatori. Certamente i cambiamenti non mancheranno, così come le conferme e i progetti che proseguiranno senza stravolgimenti. E’ il caso del binomio WrightDal Sie e San Donà. Il tandem alla guida della società veneta rimarrà in cabina di regia anche la prossima stagione. L’ottimo campionato attuale (i biancoblù sono attualmente al quarto posto, in piena lotta play off) legato a un progetto ad ampio raggio non stravolgerà i piani del club. Così come non dovrebbero esserci novità in merito al futuro di Pasquale Presutti, tecnico coccolato dalle Fiamme Oro e autore di un lavoro magistrale in cremisi (vincitore al primo anno del Trofeo Eccellenza e in corsa per le semifinali). Nessuna nube all’orizzonte neppure riguardo il futuro di Filippo Frati a Rovigo. Il tecnico nocetano è legato alla società di via Alfieri da un altro anno di contratto e il cammino dei rossoblù – in testa alla classifica – rafforza la posizione del coach. Diverso è il discorso per l’antagonista Calvisano, che a fine anno saluterà Gianluca Guidi, diretto alle Zebre. Il club calvino aveva avvicinato nelle scorse settimane il rodigino Massimo Brunello (ex Badia, Rovigo e Nazionale under 20), attualmente responsabile dell’Accademia polesana. Anche se negli ultimi giorni la pista pareva essersi raffreddata, in pole per la guida dei gialloneri rimarrebbe sempre l’ex estremo del Rovigo. Più staccato appare invece Andrea Cavinato, già vincitore di due scudetti alla guida dei calvini e molto vicino alla società lombarda. Cavinato che si era offerto al Petrarca, ricevendo di contro un cortese rifiuto. Petrarca che a fine campionato potrebbe perdere Andrea Moretti, candidato a guidare la Nazionale under 20 al posto di Troncon. Chi, indipendentemente dall’esito del campionato, dovrebbe salutare la Toscana è Alejandro Moreno, che difficilmente rimarrà alla guida del Prato. A Viadana invece il progetto cominciato sotto la guida di Sue dovrebbe continuare senza stravolgimenti, così come la Lazio si affiderà nuovamente alla coppia De AngelisMazzi.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi