Italia Rugby Femminile

'Petternella' al via. Paola Zangirolami: 'Torneo di alto livello…e io farò di tutto per andare al Mondiale'

Scritto da Manuel Zobbio

Ventitré anni di rugby alle spalle, la maglia azzurra ancora addosso (oltre a quella del Valsugana) e tanta voglia di realizzare il suo sogno: partecipare ai Mondiali. Paola Zangirolami, ex capitano della Nazionale femminile di rugby a 15, è uno dei volti noti del Torneo di rugby a 7 femminile ‘Mirko Petternella’ di Rovigo, domani al via.
Paola, quali sono i punti forti del Torneo ‘Petternella’, secondo lei?
“Certamente il fatto che si svolga a Rovigo, perché in Italia non c’è un’altra città tanto dedita al rugby. Poi è l’unico torneo di rugby a 7 femminile con tante squadre partecipanti, perciò è un’ottima occasione di confronto, anche perché si gioca sempre poco prima dell’inizio della stagione, dando modo alle giocatrici di testare la loro preparazione e quella del team. Il ‘Petternella’ è un torneo di alto livello e quest’anno, in particolare, credo sia anche un’ottima occasione per i tecnici di valutare le giocatrici in vista di Rio 2016”.
A proposito di Olimpiadi, a che punto è il movimento femminile?
“Nel rugby a 7 siamo un po’ indietro, tanto che quest’estate abbiamo mancato le qualificazioni alle Olimpiadi purtroppo. D’altra parte, le altre Nazionali si allenano in Accademia da dieci anni, tutto il giorno, tutti i giorni, a differenza nostra. Diciamo che c’è del lavoro da fare. Per il resto il movimento femminile sta crescendo, soprattutto nel rugby a 15: c’è molto più interesse, tante più giocatrici partecipano ai campionati”.
Se dico Sei Nazioni, lei cosa risponde?
“L’ultimo per la nostra Nazionale è andato benissimo, abbiamo vinto tre partite e non è stato facile. E’ chiaro che si cerca di migliorare sempre perciò l’obiettivo minimo per il prossimo è fare altrettanto bene, magari anche qualcosa di meglio. Noi ce la metteremo tutta, a partire dai prossimi tre raduni, a ottobre, novembre e dicembre”.
E ai Mondiali ci qualificheremo?
“Le qualificazioni dipendono dalle partite vinte al Sei Nazioni. Noi, grazie ai risultati ottenuti, siamo a buon punto: in pratica, per qualificarci, ci basta una vittoria al prossimo Sei Nazioni, direi che possiamo farcela”.
Parliamo di lei: a che punto della sua carriera rugbistica sente di essere?
“Punto al Mondiale. Gioco da 23 anni e non ne ho mai fatto uno. Credo che ognuno si ponga degli obiettivi, il mio è questo e farò qualsiasi cosa per raggiungerlo ma… dipende dalle mie ginocchia”.
Qual è il suo ruolo nella squadra?
“Sono una trascinatrice, sia nella squadra del mio club che in Nazionale. Per me non cambia molto, specie adesso che non sono più capitano della Nazionale ed è tanto meno impegnativo. Io seguo le giovani, come hanno fatto le compagne più vecchie con me. Mi alleno sempre e voglio che lo facciano anche loro, se si perdono, cerco di incoraggiarle a continuare. Lo faccio soprattutto con le mie compagne di club che poi si allenano con me anche in Nazionale”.
Com’è la giornata di una giocatrice che si divide tra sport ad alto livello, lavoro e vita privata?
“Eh, un po’ dura! La vita privata deve sopportare il lavoro e l’allenamento. Io lavoro quasi tutti i giorni, mi alleno tre volte a settimana, due ore ogni volta la sera, poi per conto mio faccio palestra e atletica, prima o dopo l’allenamento, di solito mentre le altre fanno la doccia. E’ impegnativo, ma si può fare!”.

Milena Furini

(Paola Zangirolami in Nazionale dopo la vittoria contro il Galles 22-5; sopra, l’azzurra in riscaldamento prima del match decisivo per il campionato con il suo Valsugana).

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it, ha collaborato con il mensile Rugby! il settimanale lameta e sul web MondoRugby.com e il portale italiano della ERC (European Rugby Cup). Esperto di marketing e comunicazione, collabora dal 2008 con PiazzaRugby.it e con l'agenzia internazionale di sport management Global Sports Futures

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi