Italia Serie B

Ristrutturazione ai Caimani

Scritto da Manuel Zobbio

Nemmeno il tempo di archiviare la stagione dei record e i festeggiamenti che già bisogna pensare alla nuova annata, come riferisce La Voce di Mantova:
Ci sarà da affrontare un campionato di un certo livello, e una squadra forte si basa su una società forte e organizzata. Ecco perché i Caimani stanno operando una ristrutturazione del proprio sodalizio. Ci sarà un direttore sportivo, ruolo che sarà ricoperto da Bruno Allari, uno dei fondatori del progetto Caimani Rugby. L’attuale allenatore dell’Under 20, nonché vice presidente dei Caimani Rugby Junior, si occuperà in prima persona della costruzione della squadra e delle trattative con i giocatori. Potrebbe quindi, visti i tanti impegni, lasciare il settore giovanile. Il mercato dei rivieraschi, come già spiegato in precedenza dal presidente Giulio Arletti, guarda a Viadana, Mantova, Parma, Reggio e Modena, e il nuovo ds potrebbe andare a bussare dai “cugini” del Viadana, magari per avere alcuni dei giovani recenti vincitori del tricolore U20 da inserire nel confermatissimo gruppo della C. Con Sciamanna e Robertson come tecnici, provenienti proprio da Viadana, i Caimani hanno una corsia preferenziale e Bondanello (con la serie B) potrebbe essere l’ambiente ideale per alcuni gialloneri per crescere e fare esperienza in campionato contro squadre di un certo rango.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi