Eccellenza Italia

Rovigo, lettera di scuse ai tifosi; Zambelli resta, e Frati…

Scritto da Manuel Zobbio

“Questa non vuol essere una lettera di scontro ma una risposta a quello che è successo sabato, una riflessione per cercare di capire insieme dove abbiamo sbagliato. Non è facile tornare a parlare della finale e abbiamo pensato di farlo a mente fredda, dopo esserci confrontati. Noi giocatori e lo staff siamo i primi a essere profondamente dispiaciuti ed amareggiati, in primis per l’esito della partita, e per le reazioni che si sono scatenate dopo. Ciò di cui siamo certi, e ancora fermamente convinti, è che sabato scorso non siamo scesi in campo per perdere e disonorare la nostra maglia, i nostri colori e valori. Siamo consapevoli di aver recato dispiacere ad una città intera, alla Società e a tutti i tifosi. Nello sport si vince e si perde, sono le regole del gioco, e soprattutto nel rugby in cui non bisogna mai mollare è da una sconfitta che bisogna ripartire, rimboccarsi le maniche per poter ricominciare. Ed è quello che vogliamo fare. Noi giocatori ci scusiamo ancora una volta per l’episodio a fine partita, abbiamo sbagliato e ne siamo consapevoli. Al fischio finale eravamo scioccati, e come noi forse anche qualche tifoso che ha usato parole troppo pesanti nei nostri confronti, che ha inneggiato ad un avversario fino a qualche minuto prima fischiato. Abbiamo ancora bisogno di voi, siete veramente il 16° uomo in campo, e speriamo con tutto il nostro cuore rossoblu che l’anno prossimo sarete ancora sulle tribune ad incitarci, tutto l’anno, partita dopo partita”. Questa la lettera divulgata dalla Rugby Rovigo e diretta ai tifosi dopo le polemiche nate al termine della finale persa e al mancato saluto dei giocatori alla tifoseria rossoblu. A margine della cena tenutasi al campo, il presidente Zambelli ha detto che continuerà a supportare il rugby cittadino. Chiusura infine su Frati. “Sono stati due giorni terribili, ma è difficile lasciare la presidenza. Chiedo scusa anche da parte mia per non aver fatto proprio tutto per vincere. Nonostante questo, la società va avanti, ma bisogna fare qualcosa perchè queste cose non si ripetano…Frati è un ragazzo che ha rispetto per la società, allena bene, sa fare gruppo. Nei prossimi giorni vedremo come fare. Serve un arricchimento, per scongiurare che si ripeta ancora questo”.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi