Rugby Economy

Scorch, la nuova mascotte del Galles

Scritto da Manuel Zobbio

Il Galles ha presentato il 22 agosto il drago Scorch, un drago digitale nato da un uovo a forma di palla da rugby che rappresenta la nuova mascotte che accompagnerà la nazionale e i tifosi nel web, per portarli al Millennium Stadium dove prenderà vita sui maxi schermi. Scorch è «pensato per personificare la passione e l’orgoglio delle stelle del rugby gallese» ha spiegato Craig Maxwell, a capo del marketing della Welsh Rugby Union, che si è detto fiducioso del fatto che i tifosi lo considereranno come uno di loro, così come a lui si ispireranno gli stessi giocatori.

Per il momento Scorch ha preso vita, direttamente dalla bandiera, per vegliare su Cardiff e sul Millennium Stadium, diventando anche il protagonisa di un video gioco, di un fumetto e di  un’applicazione per smartphon, ma è indubbio che il suo futuro sarà anche virale. Di certo non manca la curiosità per le avventure future della nuova mascotte, come sottolineato dallo stesso Jonathan Davies: «Non vediamo l’ora che venga marcata la prima meta nei test match di novembre – ha dichiarato la stella dei Lions -. Speriamo sia un gallese che supera la linea di meta degli Springboks, così il pubblico potrà godersi l’animazione di Scorch sui maxischermi».

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi