Italia Serie A

Storico Reggio: alleanza con i Lions!

Scritto da Manuel Zobbio

Il Reggio ha sancito ufficialmente un’alleanza con i Golden Lions attraverso un patto d’amicizia firmato tra il presidente dei Lions, Kevin De Klerk e il ds dei rossoneri Roberto Manghi. Ecco il comunicato della società.

Il patto di amicizia tra Rugby Reggio e Golden Lions della Regione Gauteng è ufficiale. Con la firma, avvenuta mercoledì 22 aprile 2015 nello stadio di Ellis Park (oggi denominato Emirates Airline Park), quartier generale della Franchigia sudafricana e luogo simbolo della ritrovata coesione sociale del popolo sudafricano (lì si giocò la finale della Coppa del Mondo nel 1995 per volontà del Padre del Sud Africa, Nelson Mandela che scelse lo sport del rugby come strumento di pacificazione nazionale), è decollato l’importante progetto voluto dal Comune di Reggio Emilia, dalla Hip Alliance Italian Section e dalle due società di rugby. Il patto è stato firmato dal presidente dei Golden Lions della Regione Gauteng, l’ex Springbox Kevin De Klerk, e dal direttore generale di Rugby Reggio Roberto Manghi, alla presenza del vice presidente della franchigia, Tony de Munnik, dell’avvocatoMaurizio Mariano, chairman di H.I.P. Alliance Italia Section, affiancato da Letizia Maggi, Italian Affairs per H.I.P. Alliance i quali, assieme all’assessore alle Relazioni Internazionali del Comune di Reggio Emilia hanno lavorato mesi per l’avvio del rapporto di collaborazione sportiva e non solo: è grazie a queste persone che si è arrivati al felice incontro tra il colosso Golden Lions e il piccolo ma molto attivo Rugby Reggio. “Questo incontro pone le basi per un legame che durerà nel tempo perché Golden Lions e Rugby Reggio sono due realtà molto lontane solo in apparenza – dichiara il presidente dei Lions Kevin De Klerk – entrambe le società sanno cosa vuol dire affrontare difficoltà importanti e risalire la china del successo producendo valore non solo per noi stessi ma per le nostre comunità. I Lions, con passione e grinta sono riusciti a tornare ad essere un team coeso e vincente. Rugby Reggio sta lavorando con grande impegno per ritrovare il posto che merita nel massimo campionato italiano. Lo auguriamo di cuore ai nostri amici di Reggio Emilia con cui condividiamo, tra l’altro, i colori sociali”. Leoni di Johannesburg e Diavoli di Reggio Emilia vestono entrambi i colori rosso e nero. “La firma posta oggi è come la posa della prima pietra di un progetto importante reso possibile dall’impegno del Comune di Reggio e della Hip Alliance che ringrazio profondamente – persone che condividono i valori dello sport, e del rugby in particolare, ma anche l’idea che il lavoro di squadra può permettere ai sogni di diventare realtà – sottolinea il direttore generale del Rugby Reggio, Roberto Manghi, il nostro club è una piccola realtà se paragonata alla franchigia dei Golden Lions, ma siamo una società seria, abbiamo grandi idee e tanta voglia di lavorare, di collaborare con la città di Reggio Emilia e di imparare da chi ci può far crescere. Il rapporto con i Lions rappresenta per noi un’opportunità di crescita dal punto di vista tecnico, ma possiamo imparare molto da loro anche su come si gestisce una società di alto livello. Come club siamo poi onorati di contribuire con ciò ad arricchire il già forte legame tra la città di Reggio Emilia e il Sud Africa, reso ancora più prezioso dall’intervento della Hip Alliance”.

Biografia

Manuel Zobbio

Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha collaborato con Rugby! magazine, il settimanale lameta, MondoRugby e l'European Rugby Cup. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby

Lascia un commento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi