Italia Serie A

Vieni in Abruzzo–La forza di una terra: L’Aquila testimonial per il rilancio della regione

Scritto da Andrea Nalio

Dall’Ufficio Stampa de L’Aquila Rugby.

‘Si chiama Vieni in Abruzzo – La forza di una terra la nuova iniziativa dell’Aquila Rugby Club, presentata oggi nel corso di una conferenza stampa densa di contenuti nel bar ristorante Attimi, alle porte del centro storico dell’Aquila, partner del club. Diversi i temi snocciolati, dalla situazione economica del club ai risultati positivi di FormiAmo il futuro, partendo ovviamente dalla Giornata neroverde del prossimo 22 marzo al “Fattori”, quando L’Aquila affronterà i Medicei nello scontro al vertice della classifica (ore 15:30).

Già domenica i neroverdi indosseranno il nuovo sponsor del club: l’Abruzzo stesso. Il progetto rientra in un ragionamento ampio delle maggiori società sportive della regione – Pescara Calcio, Proger Chieti e Roseto Sharks, oltre a L’Aquila Ruby Club – di rilancio dell’immagine dell’Abruzzo dopo il momento difficile nella prima parte dell’anno.

“Anche le recenti attenzioni di testate nazionali e internazionali, come Il Corriere dello Sport e L’Equipe, ci confermano come i colori neroverdi possano essere testimonial per il rilancio dell’Abruzzo in questo momento di difficoltà”, ha affermato il presidente Mauro Zaffiri. La società comunicherà alla Federazione Italiana Rugby la volontà di cambiare il nome in Abruzzo L’Aquila Ruby Club, per dare più forza all’iniziativa: “Anche attraverso il rugby vogliamo continuare a investire sul presente e sul futuro delle nostre comunità e dei nostri splendidi territori”, ha osservato il numero uno neroverde.

Vieni in Abruzzo – La forza di una terra si innesta nel progetto già avviato da L’Aquila Rugby Club FormiAmo il Futuro, sostenuto dal main sponsor eni, con l’obiettivo di sviluppare la doppia carriera (universitaria-professionale e sportiva) degli atleti. La società ha presentato oggi i primi risultati di FormiAmo il Futuro, nato in collaborazione con l’Università degli Studi dell’Aquila grazie al prezioso apporto di Federica Aielli, medico sociale del club. Dei ben 18 atleti della prima squadra che frequentano scuola o università, i 5 che frequentano le scuole superiori hanno riportato nel primo quadrimestre ottimi voti. I 7 giocatori iscritti al primo anno di università hanno sostenuto esami nella sessione invernale, superando in modo brillante almeno due esami rispetto a quelli previsti nei rispettivi piani di studio. 6, inoltre, i ragazzi che hanno superato brillantemente esami negli anni successivi al primo, con un atleta che ha iniziato l’elaborazione della tesi di laurea. E’ stato infine firmato un accordo quadro con il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università della Calabria, per permettere ad un atleta neroverde di non ritardare lo svolgimento del tirocinio formativo e garantire i tempi del percorso universitario’.

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi