Guinness PRO12 Zebre

Zebre, ufficiale l’arrivo di Sidney Tobias

Scritto da Andrea Nalio

Rugbymercato l’aveva anticipato qualche settimana fa. Il nuovo tallonatore delle Zebre è il sudafricano Sidney Tobias. Ecco il comunicato della società ducale.

Un nuovo giocatore si aggiunge alla rosa delle Zebre Rugby fino al termine della stagione agonistica 2016/17; si tratta del tallonatore Sidney Tobias. Il 26enne sudafricano é figlio d’arte; il padre è infatti Errol Tobias, primo giocatore di colore ad esordire con gli Springboks nel 1981 durante il periodo dell’apartheid.

L’atleta ha raggiunto Parma nei giorni scorsi e si è messo subito a disposizione dello staff tecnico bianconero. Tobias va ad infoltire il reparto dei tallonatori che ha salutato tre settimane fa Carlo Festuccia tornato agli inglesi Wasps al termine della fase a gironi della EPCR Champions Cup.

Il tallonatore proviene dai Griquas di Kimberley, club col quale ha giocato le ultime due stagioni della Currie Cup, il principale torneo nazionale delle province sudafricane nel quale ha esordito nella stagione 2012 con la maglia degli Eagles di base a George. Cresciuto nell’accademia di Western Province ha esordito in prima squadra a vent’anni nell’edizione 2009 del campionato nazionale Vodacom Cup, vinto nel 2012 con i bianco-blù di Città del Capo. Nella carriera del giocatore anche l’esperienza con i Blue Bulls nel 2013 e 2014 e quella nel prestigioso campionato universitario Varsity Cup giocato con i TUKS, l’università di Pretoria dove il giocatore ha studiato scienze motorie prima di trasferirsi ai Griquas‘.

Biografia

Andrea Nalio

Polesano, giornalista pubblicista dal 2008, lavora come free lance a Londra e rappresenta l'anima operativa di RugbyMercato.it. Nel recente passato ha collaborato con i quotidiani Il Resto del Carlino e La Voce di Rovigo e condotto la trasmissione "Linea di Meta" per Radio Kolbe.
Ha pubblicato anche un libro: «Pepenadores. Insieme ai cacciatori di rifiuti»: Reportage sulla dignità dei riciclatori informali della discarica di Oaxaca (Messico).

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi