PiazzaRugby

Grande prestazione del numero otto Matteo Ferro

Scritto da Manuel Zobbio

Grande prestazione del Numero 8 Matteo Ferro • 3 febbraio 2014 • La Voce di RovigoFrati applaude gli avanti. Grande prestazione del numero otto Matteo Ferro. De Rossi: “Obiettivo centrato: successo e bonus”

ROMA – “Sono molto contento… ma quanta acqua”. Matteo Ferro sorride alle sue tre mete. La solita grande prestazione, ed un feeling con le mete diventato ormai consolidato. È stato lui il valore aggiunto a Roma, autore di una personale tripletta. Una gara che ha soddisfatto anche i tecnici, che non si sono risparmiati in elogi. “Sono estremamente soddisfatto del risultato di oggi (ieri per chi legge, ndr) commenta Filippo Frati – Viste le condizioni meteo, poteva essere una partita particolarmente complicata, ma sono stati bravissimi i ragazzi ad interpretarla nel modo più corretto”. Applauso, quindi, al gioco del pacchetto. “Ancora una volta la parte del leone l’hanno fatta gli avanti – così Frati -In settimana abbiamo lavorato tanto con la mischia chiusa e con i drive da touche, e alla fine queste sono state le cose che hanno fatto la differenza: una meta tecnica assegnata dopo una mischia chiusa e tre mete di Ferro da drive da touche. I trequarti hanno recitato alla grande la parte dei gregari, gestendo molto bene tutte le situazioni e concedendo pochissimo agli avversari”. Quindi, riconoscimento anche a Vivarini, lo stesso arbitro che ne causò la squalifica di 60 giorni (terminata proprio ieri). “Faccio i complimenti all’arbitro, il signor Vivarini, per l’ottima direzione di gara”. Anche Andrea De Rossi è raggiante per la bella vittoria. Le difficili condizioni meteo e le possibili distrazioni rivolte alla finalissima del Trofeo Eccellenza non hanno invece destabilizzato la squadra, in campo con la solita concentrazione di sempre. “Obiettivo centrato con vittoria e bonus – è il commento di coach Andrea De Rossi – e viste le condizioni climatiche e del campo siamo più che soddisfatti. Faccio i complimenti agli avanti che hanno dovuto fare gli straordinari contro una squadra che non ci ha regalato niente sotto il punto di vista dell’aggressività e la voglia di combattere. Avevamo visto i padroni di casa soffrire molto nei drive e nelle mischie chiuse e lì, li abbiamo attaccati e vinto la partita”. Un applauso, Andrea De Rossi, lo concede anche al mattatore di giornata, Matteo Ferro, senza tuttavia dimenticare tutto l’apporto fornito dal pacchetto di mischia. “Mi fa piacere per Ferro che continui a segnare, ricordo però che è il risultato di sette giocatori che con disciplina lo mettono in condizione di segnare. Complimenti anche ai trequarti, perchè nessuno è uscito pulito”.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi