Emisfero Sud Rumors Sud Africa Super Rugby

Kings, nuovo tecnico e squadra rivoluzionata

Scritto da Manuel Zobbio

Dopo l’improvviso addio di Brent Janse van Rensburg, la SARU ci ha messo davvero poco a nominare il suo successore…

Per il ruolo di head coach dei Southern Kings in vista della stagione 2016 del SuperRugby, la prima a sei franchigie, la South African Rugby Union (SARU) ha scelto Deon Davids, attuale coach della SWD Academy. Nomina che non è che il primo passo di una rivoluzione che volta a garantire un futuro alla franchigia. Franchigia che potrà contare su di una rosa di 42 giocatori, dei quali solamente la metà dovrebbe essere confermata dell’attuale rosa. Questo con la nuova stagione che è di fatto già cominciata…

Davids sarà supportato nel suo lavoro dai tecnici della SARU, mentre i conti del club saranno tenuti direttamente da Basil Haddad, direttore finanziario della SARU. La franchigia ha poi appaltato anche la gestione degli eventi al Nelson Mandela Bay Stadium, di cui occuperà una società esterna, la Access Management.

Non tornerà in panchina in prima persona Rassie Erasmus, coinvolto nelle scelte in qualità di director of rugby della SARU e già head coach di Cheetahs e Stormers nel Super Rugby. Ci sarà però la consulenza del suo staff di esperti, composto dal guru della difesa Jacques Nienaber, dal kicking coach Louis Koen, dai tecnici della mischia Pieter de VilliersBalie Swart, dallo specialista dei punti d’incontro Richie Gray e dal performance analyst Chean Roux.

Che a governare i Kings ci sia proprio la SARU, però, porta anche a scelte legate più alla politica dello sport, che alla gestione sportiva vera e propria. Ecco dunque che le prime parole di Jure Roux, amministratore delegato della SARU faranno certamente discutere. I contratti con i giocatori sono in fase di definizione, ha detto il ceo, spiegando così di non poter scendere nei dettagli, ma questi non solo saranno rappresentativi della regione, ma dovranno contestualmente soddisfare gli obiettivi dello Strategic Transformation Plan: almeno metà della quadra dovrà essere composta da atleti di colore, così come sarà al 50% black anche lo staff tecnico e la dirigenza.

Il nuovo head coach Deon Davids sarà affiancato da  Mzwandile Stick (backs coach), Barend Pieterse (forwards coach) e Nadus Niewoudt (conditioning coach), mentre il team manager sarà Zingi Hela, che ricopriva già tale ruolo con la Border Academy. Il medical team è invece composta dal Dr Konrad von HagenKim Naidoo (fisioterapista).

Ingaggiato dalla  Eastern Province Rugby Union a inizio 2015 come tecnico della difesa e poi promosso head coach degli EP Kings per la Currie Cup Premiers Division, Brent Janse van Rensburg non resta però senza lavoro. A nemmeno una settimana dall’addio a Port Elizabeth, il 35enne ha infatti trovato l’accordo con un’altra provincia: è il nuovo head coach dei Boland Cavaliers. Da gennaio comincerà il lavoro in vista della Currie Cup 2016.

Resta intanto la gatta da pelare di un numero gruppo di giocatori che rischia di ritrovarsi senza contratto, cosa, c’è da crederlo, che potrebbe far la gioia di qualche club europeo…

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi