Guinness PRO14 Zebre

Aironi pronti a volare su Milano

Scritto da Manuel Zobbio

«Sono a conoscenza della situazione e comprendo il disagio degli Aironi. Spero che possano arrivare a una soluzione in modo da coprire il bilancio», ha così commentato Giancarlo Dondi lo scambio di battute tra l’anima lombarda e quella emiliana degli Aironi, ancora una volta alla Gazzetta di Mantova. «La crisi c’era anche l’anno scorso. Forse si sono fatti prendere dall’entusiasmo senza fare i conti con l’oste. Io normalmente gli impegni li mantengo», ha quindi aggiunto il presidente della FIR, rispondendo di fatto a Borri (Rugby Parma) e Ruffolo (Noceto). Dondi ha però smentito le voci riguardanti la creazione di una terza franchigia (che stando si si dice dovrebbe però proprio la FIR come primo attore ndr) a Parma: «Mi sembra una cosa ridicola che facciano una franchigia nuova a 25 km di distanza. Non so poi che soldi fadano a prendere, infine in che campionato vadano a giocare. Credo che siamo a livello di chiacchiere. Purtroppo viviamo in un mondo fatto di troppe chiacchiere e di valutazioni che cambiano di segno molto in fretta».

Se dai vertici della FIR è arrivato un invito alla concretezza, così da poter chiudere i bilanci della franchigia, Silvano Melegari ieri ha ulteriormente rincarato la dose. Raggiunto telefonicamente da Paolo Wilhelm di Radio 101, il presidente degli Aironi ha infatti annunciato l’arrivo di un nuovo sponsor parmigiano, ma è tornato anche sulle polemiche degli ultimi giorni, annunciando nuovi scenari per la franchigia, che strizza l’occhio a Milano: «Siamo in una fase avanzata, c’è un interesse lombardo, che c’era anche in passato, con diversi club che da tempo volevano entrare nella franchigia. Oggi rispetto alle condizioni iniziali tutto è cambiato e siamo tornati a parlare con loro». Il problema, ancora una volta, sono però le strutture: «Avevamo già pensato in passato all’Arena, ma gli spazi non sono regolamentari. Ma anche noi fin da subito pensavamo di giocare qualche partita di Heineken Cup a Milano. Se ci fosse l’opportunità di giocare a Milano potrebbe essere molto interessante».

Per ascoltare l’audio-intervista completa: http://www.r101.it/extra/rugby_dettaglio/540/Aironi:-Si-pensiamo-a-Milano

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi