Italia Serie B

Anche il Palermo rinuncia alla Serie B

Scritto da Manuel Zobbio

Niente campo, niente campionato. L’Italo Belga Palermo Rugby non disputerà la prossima stagione in serie B – come spiega Edoardo Ullo sulle pagine de La Sicilia – Un epilogo dolorosissimo che il presidente del club Fabio Rubino ha ufficializzato ieri.
«Con grande dispiacere comunico la decisione mia e del consiglio di ritirare la squadra senior dalla serie B nazionale». La squadra maggiore, dunque, scompare, ma la società continuerà ad esistere grazie alle attività giovanili. Le formazioni Under 14, Under 16 ed Under 20, nonché tutte le attività legate alle scuole (ricordiamo fra tutte il progetto Mens Sana), rimangono. «Vogliamo rispettare gli impegni presi all’inizio – continua Rubino – e cioè quello di garantire ai ragazzi della città la possibilità di fare sport in maniera sana ed assolutamente gratuita».
Ma per la senior, invece, il problema principale riguarda il campo ed il primo dirigente palermitano parla di questa vicenda. «Avevamo ricevuto delle rassicurazioni – spiega – che non si sono mai concretizzate. Le ultime c’erano state fatte nel mese di giugno. A fine luglio avevamo inviato una lettera chiedendo alcune delucidazioni in merito alla situazione del campo. Ad oggi nessuno ha mai risposto. E ci troviamo con un velodromo la cui agibilità scadrà a fine settembre con interventi di ristrutturazione importanti
da fare che nessuno potrà pagare, con un manto erboso completamente distrutto, un impianto di irrigazione che non funziona da mesi e senza mai aver avuto nessun intervento di manutenzione anche minimo, questo probabilmente dovuto anche al fatto che tutti aspettavano la realizzazione del nuovo stadio del Palermo.
Ma noi avevamo la necessità di comunicare alla federazione un campo dove disputare la stagione. Comunicazione che avremmo dovuto fare nei giorni scorsi». Poi, per la crisi economica, si è quindi deciso di mandare avanti il settore giovanile che svolge le sue attività al momento allo stadio Vito Schifani. Poi, probabilmente, si sposteranno al «diamante».

Nasce L’Amatori Palermo. I giocatori della prima squadra, al momento, sono stati dirottati quasi tutti al San Gregorio, che si appresta a disputare il campionato di serie A. Altri hanno formato una squadra, l’Amatori Palermo che sarà presieduta dall’ex giocatore Danilo Lo Re, che disputerà il campionato di serie C.
«Questo testimonia ancora di più la bontà del progetto che stavamo portando avanti da tempo – conclude Rubino – Cosa faremo adesso? Ci dedicheremo ai bambini, poi vedremo quello che succederà. Siamo sempre pronti a ricominciare ma abbiamo bisogno di avere le idee chiare soprattutto per quello che riguarda il campo da gioco.
Continuo a non capire il motivo per cui il velodromo non è stato inserito nella lista degli impianti cittadini da ristrutturare con i fondi europei. E perché il Coni non si sia accorto di questa “svista”. Immagino Palermo senza sport nel giro di due anni».

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi