Benetton Treviso Guinness PRO14 Italia Italia Top 12

Andrea Pratichetti a Treviso

E’ tempo di addii e arrivederci a Rovigo dopo la finale sfuggita tra le polemiche (“nessun complotto” ha però chiarito Casellato), dopo Andrea De Marchi e Riccardo Bocchino, destinati agli Aironi, giocherà in Celtic League anche un altro giocatore emergente d’interesse nazionale: il romano Andrea Pratichetti. Il più giovane dei fratelli Pratichetti giocherà però con il Benetton Treviso secondo quanto scrive oggi il quotidiano La Voce di Rovigo.

Ancora incerto appare invece il destino del pilone destro Massimiliano Ravalle, che potrebbe anche rimanere, benché sia abbastanza aperta ad interpretazioni la dichiarazione riportata oggi dal quotidiano rodigino: «Non riesco a pensare che quella di domenica sia stata la mia ultima partita col Rovigo – ha detto – Qui mi trovo benissimo».

«Rimarrei molto volentieri» ha ammesso anche Roberto Pedrazzi, così come il senatore Giovanni Boccalon che ha svelato: «Se posso continuare lo faccio qui a Rovigo, altrimenti penso di fermarmi qui perché sono sicuro che un ambiente come questo sia impossibile da trovare altrove». In molti vorrebbero restare, la palla passa quindi in mano alla dirigenza rossoblu in un’estate che promette una nuova rivoluzione ai vertici della società, questa volta però con un rinnovato entusiasmo che potrebbe portare a nuove risorse in una stagione che promette di costare meno per le casse dei club.

Quella più incerta è comunque la posizione dei giocatori stranieri e di quanti con le nuove normative sono considerati di formazione estera ed attendono le decisioni del prossimo consiglio federale dopo l’istanza presentata dall’AIR. «Aspetto l’offerta della società per valutarla insieme alle altre che arriveranno» ha intanto fatto sapere il tallonatore Luke Mahoney, mentre iniziano a circolare le prime voci: Stefan Basson sarebbe pronto a lasciare Rovigo, per lui si parla d’Inghilterra (Bath), ma anche di un forte interessamento del Petrarca Padova, in contatto anche con Braham Immelman e con il mediano Juanchi Legora. Alle Fiamme Oro vorrebbe invece andare per assicurarsi un futuro in polizia il terza linea Younes Anouer, lanciato da Brunello e affermatosi in questa stagione.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi