PiazzaRugby

Arriva Juan Francisco Ymaz, dal CASI

Scritto da Manuel Zobbio

ymazLa società Valpolicella Rugby 1974 si è assicurata l’arrivo del giocatore argentino Juan Francisco Ymaz. Numero 8 classe 1990, Ymaz proveniente dalla prestigiosa squadra del CASI, il Club Atlético de San Isidro, la cui sezione rugbistica è tra le più antiche di tutta l’Argentina, e la più vincente in assoluto: i titoli conquistati nel campionato URBA (Union de Rugby de Buenos Aires), torneo riservato alle squadre più competitive di tutto il paese, sono più di trenta. Nell’ultima stagione, conclusasi a novembre, Ymaz ha giocato quasi tutte le partite da titolare. nell’amichevole contro il Brescia ha esordito, dimostrando il suo valore e trovoando pure la via della meta. “Con lui abbiamo aggiunto alla rosa un giocatore forte e ambizioso, da cui ci aspettiamo molto”, ha dichiarato in settimana il Direttore Sportivo Damoli.

Juan Ymaz
Posizione: Terza linea centro
Squadra di provenienza: Club Atletico de San Isidro
Nazionalitá: Argentina
Data di nascita: 13/04/1990
Altezza: 190 Cm.
Peso: 101 Kg.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi