Italia Italia Top 12 Rumors

Assalto celtico ai gioielli rossoblù

Scritto da Manuel Zobbio

Andrea De Marchi

Treviso e Zebre su due dei migliori prodotti del vivaio rodigino. Sono i due giovani che più si sono messi in evidenza fra le fila della Rugby Rovigo: Andrea De Marchi e Matteo Ferro, entrambi nati nel 1992. Il primo (187 cm per 97 kg) è stato praticamente titolare indiscusso del XV di Polla Roux per l’intera stagione, alternandosi come flanker e come numero otto. Il secondo (197 cm per 120 kg) è stato invece frenato dagli infortuni, l’ultimo dei quali lo terrà ai box per qualche mese. Ma ha dalla sua fisico e capacità di prendere la linea del vantaggio come pochi, sia giocando da terza centro che da seconda linea. Secondo la stampa rodigina adesso sia le Zebre che la Benetton si sono mosse per avere informazioni sui due ragazzi. In particolare Andrea De Marchi sarebbe appetito dalla franchigia federale, mentre Ferro avrebbe attirato l’attenzione di Treviso e di un prestigioso club straniero qual è lo Stade Français. Riusciranno i Bersaglieri a trattenerli al Battaglini?

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

2 Commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi