Inghilterra Premiership

Bedford Blues a trazione saracena

Scritto da Manuel Zobbio

I Saracens hanno annunciato che ben dieci dei loro giocatori faranno parte quest’anno della rosa dei Bedford Blues. A giocare nella Championship per l’intera prossima stagione sarà il mediano di mischia Luke Baldwin, di ritorno con la formula del prestito annuale, mentre altri nove atleti hanno siglato un doppio contratto che permetterà loro di giocare con entrambi i club. Sei di questi giocatori – Will Fraser, Ben Ransom, Sam Stanley, Duncan Taylor, Mako Vunipola e Jackson Wray – hanno già giocato a Goldington Road nel corso dell’ultima stagione, mentre George Kruis, Scott Spurling e James Short rappresenteranno una novità per i Blues.
«La qualità di questi giocatori è incredibile – ha commentato felice Geoff Irvine, presidente del club di Bedford – siamo felici per gli ingaggi e siamo emozionati dal livello di partecipazione dimostrato dai Saracens in questo progetto di collaborazione». I Blues si sono poi assicurati il 22enne James Stephenson, trequarti ala del  Blackheath, con cui ha realizzato 19 mete nella scorsa stagione di Division One.

Biografia

Manuel Zobbio

Marketing Communication Manager presso Zani Serafino, azienda storica del cookware e del design made in Italy. Un master di specializzazione del Management dell'Atleta. E' con Marco Martello il referente italiano di Digidust Sport, primaria agenzia internazionale di marketing e sport management specializzata nel rugby.
Co-Fondatore di RugbyMercato.it e anima di PiazzaRugby.it dal 2009, ha fatto parte della redazione del mensile Rugby! magazine, del settimanale lameta e di MondoRugby.com, collaborando anche con l'European Rugby Cup.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi